Serie B Trento - Verona 2019: presentazione 10.a giornata

B femminile: Sacca e Segno chiudono in vetta, a riposo il Cavalcaselle. Le veronesi  rischiano il sorpasso da parte del Rallo, impegnato contro la Carianese (in foto), sempre sconfitta.  

Terminerà domenica il campionato di serie B femminile. Tutto deciso in entrambi i gironi per il primo posto, conquistato da Sacca nel girone A e Segno nel B. Pronostici, sostanzialmente rispettati, visto che le mantovane e le trentine, come organico hanno qualcosa in più delle rivali. Lo Sacca ha avuto dalla sua una squadra composta da giocatrici che avevano giocato insieme anche nella scorsa stagione a Cavriana: vincendo la Coppa Italia a Castellaro e conquistando la serie A. Queste sono: Francesca Balasina e Linda Giovannone. Inoltre avere in squadra Ilaria Balasina per anni punto di forza della nazionale, un lusso per il campionato cadetto è servito e non poco al team virgiliano. La giocatrice di Volta Mantovana, anche se ferma negli ultimi anni fa sempre la differenza. Tutta la squadra comunque ha ben reso in questa stagione e tutte le giocatrici si sono amalgamate al meglio. Il Ceresara è stato protagonista di un campionato positivo. 

Il Viarigi, contro la capolista Sacca, ormai priva di obiettivi cercherà di chiudere al meglio la regular season per arrivare in forma alla gara sul campo del Rallo, valida per accedere alle finali di Coppa Italia. La gara di andata Sacca – Viarigi fu rinviata per pioggia, nel recupero le astigiane non si presentarono al campo, ottenendo la sconfitta a tavolino e un punto di penalizzazione. Ai fini della classifica le gare di domenica sono completamente ininfluenti, visto che i due team mantovani hanno già conquistato l'accesso ai play off. Unico obiettivo del Castell'Alfero, quello di chiudere un'annata molto difficile, cercando di ottenere i primi punti stagionali, cosa che nella scorsa stagione si è verificata proprio all'ultimo turno contro il già primo e demotivato Monale. Laura Avidano e compagne saranno impegnate contro il Ceresara. 

Nel girone B il Segno cercherà nel derby contro il Patone di fare sua l'intera posta in palio per chiudere a punteggio pieno e giocarsi nei play, quella serie A solo sfiorata l'anno scorso e conquistata quest'inverno nella specialità indoor. Per le atlete di Mauro Magnani, stesse considerazioni fatte per lo Sacca. Squadra completa in ogni reparto con giocatrici in grado di coprire più ruoli. Il trio Sofia Magnani, Caterina Lorandini, Giulia Lavarini è ormai pronto per la serie A. Giulia Rossi, pur rientrando dopo un anno di inattività ha giocato decisamente bene. Turno di riposo per la formazione veronese del Cavalcaselle che potrebbe essere fatale a Chiara Lombardi e compagne, domenica a riposo. Il Rallo infatti, terza della classe ha un calendario sulla carta agevole contro il fanalino di coda Carianese, team fino ad oggi mai vittorioso. Alle trentine sarà sufficiente conquistare due punti per superare il quintetto di Michelangelo Cordioli. Chi arriva secondo nei play off scudetto troverà lo Sacca. Nell'altra sfida Ceresara – Segno. 

Serie B Femminile Girone A 3^ giornata di ritorno

Viarigi-Sacca 

Arbitro: Garetto

Ceresara-Castell’Alfero 

Arbitro: Bonini

Classifica

Sacca 14: Ceresara 10, Viarigi 5, Castell'Alfero 0

Girone B 5° di ritorno

Rallo-Carianese

Arbitro: Iob

Patone-Segno

Arbitro: Gazzini

riposa Cavalcaselle

Classifica

Segno 21, Cavalcaselle 12, Rallo 11, Patone 7, Carianese 0. Patone e Carianese una gara in meno

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.