Il tamburello in passerella al Palco 19 con un pomeriggio evento della “Cobra”

La famiglia Surian (titolari della «Cobra») col campione Manuel Beltrami (secondo da destra)

SINGOLARE INIZIATIVA TRA SPORT ED IMPRENDITORIA

Il tamburello in passerella al Palco 19. Questa volta protagonista sarà l’attrezzo e comprimari i giocatori nell’inedito evento promosso da Cobra. Azienda di Castell’Alfero, tra le prime nel panorama nazionale e prima in Piemonte, che sabato (dalle 17) organizza un evento nel locale di via Ospedale ad Asti. «L’invito è rivolto a tutti i tamburellisti, di ogni età e categoria. A loro chiediamo anche di presentarsi coi loro attrezzi così li metteremo alla prova» ironizza Antonio Surian, che anticipa come all’open house non solo verranno presentati tutti i modelli ma effettuati anche test elastici. «Tramite una prova pratica saremo in grado di verificare l’elasticità dei tamburelli così da metterli a confronto coi nostri attraverso dati oggettivi su un aspetto fondamentale nella spinta» aggiunge Antonio, che col fratello minore Valerio ha rilanciato un nome storico per gli appassionati degli sferisteri, rilevanto dal tonchese Mauro Damonte. In soli due anni Cobra ha cambiato pelle: trasloco nella nuova sede di località Stazione a Castell’Alfero e una crescita esponenziale nei numeri ed importanti sviluppi tecnici. Tre modelli, differente peso e tiratura del tessuto elastico, oltre alle personalizzazioni grafiche che rendono pressoché infinite le variabili dei Cobra. A seguire ques’ultima parte della lavorazione è Marta Surian, figlia di Antonio. Nella stagione 2018 testimonial dell’azienda astigiana è stato il campione Manuel Beltrami che impugnando il “King” ed indossando la maglia del Castellaro ha conquistato Coppa Europa e Supercoppa. Anche lui sarà presente nel vernissage. Cobra nel primo anno ha raddoppiato la produzione, da 1500 a 3 mila pezzi, ed il 2018 potrebbe chiudersi con un altro raddoppio. In Piemonte si tratta della realtà più importante (a Monale c’è Intra) e tra le quattro sorelle nazionali dopo Jolly, Giacopuzzi e Pagani (dal cui stabilimento escono tutte le palline da gioco). Partner del pomeriggio saranno la Blue Omnia di Paratico (Brescia) con le sue divise, accessori e vari prodotti Macron (sponsor ufficiale della Nazionale italiana tamburello) ed i vini delle Cantine Povero di Cisterna. Al Palco 19 nl pomeriggio griffato Cobra ci sarà pure l’anticipazione sul premio di nuova istituzione che legherà l’azienda alla serie A del tamburello a muro, di cui è stata partner già nella passata edizione. «Con l’avallo della commissione nel 2019 vorremmo istituire un premio per singoli giocatori eleggendo il migliore per ciascuno dei cinque ruoli, oltre ai migliori under 18, under 23 e 25» annuncia Surian. 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.