Pallapugno, lo spareggio per lo sfidante di Raviola

(FABIO GALLINA-UFFICIO STAMPA FIPAP) - Paolo Vacchetto e Davide Dutto domani rivali a Canale

Paolo Vacchetto (Araldica Pro Spigno) e Davide Dutto (Tealdo Scotta) si contendono domani il diritto a sfidare il cuneese Federico Raviola (Acqua San Bernardo Ubi Banca) per la conquista dello scudetto della pallapugno-Trofeo Araldica. Lo spareggio si gioca nello sferisterio neutro di Canale (alle 15). I protagonisti sono arrivati all’atto decisivo, vincendo le semifinali in casa: Vacchetto junior si è imposto a Spigno 11-7, Dutto si è preso la rivincita a San Benedetto Belbo 11-8. Poichè i due sferisteri hanno muri di appoggio diversi, verrà adottata l’inversione della battuta ogni 5 giochi. Dai «numeri» dello statistico Mario Pasquale, nei confronti fra le due società in serie A Spigno conduce 10-6; negli scontri diretti Vacchetto prevale su Dutto 7-5, ma quest’anno sono pari (3-3).
La finale 2018 sarà parzialmente inedita, poichè Raviola ne ha già disputata una nel 2016, ma gli altri due non sono mai arrivati così in alto. Nell’albo d’oro comparirà quindi un nome nuovo a interrompere la sequenza tra Massimo Vacchetto e Bruno Campagno, che dura da 7 stagioni. I due protagonisti sanno di giocarsi tutto in un incontro. «Mi aspetto una partita difficile - ha detto Paolo -, mi auguro però diversa da quella di San Benedetto, nella quale abbiamo patito il campo e giocato sotto tono. L’impianto di Canale mi piace e spero che mi porti fortuna». «Sarà di nuovo una gara all’insegna dell’equilibrio - ha risposto Davide - e vincerà chi avrà maggiore lucidità e cattiveria. Anche a me piace il campo di Canale, che conosco bene per averci giocato due anni». 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.