A Madonna del Pasco il big-match tra Vacchetto jr. e il cuneese Raviola

(WWW.LOSFERISTERIO.IT) - L’Araldica Pro Spigno di capitan Paolo Vacchetto (nella foto) proverà a eliminare l’Acqua S. Bernardo Cuneo di Federico Raviola

E' cominciato con un turno piuttosto vivace il girone di ritorno dei playoff della serie A di pallapugno-«Trofeo Araldica». In sintesi: Raviola ha battuto nettamente Massimo Vacchetto 11-5 e si è riportato da solo in vetta; Campagno ha confermato di non stare attraversando un momento particolarmente brillante e ha perso a San Benedetto con Dutto che ha disputato un ottimo incontro, sovvertendo il pronostico; Paolo Vacchetto non ha giocato a Dolcedo contro Giordano (gara sospesa per la tragedia di Genova), ma se vincerà il recupero di lunedì potrà agganciare Raviola al primo posto. Il risultato di San Benedetto Belbo ha riacceso le speranze anche di Massimo Vacchetto sempre a caccia del terzo posto. 

Ora la Coppa Italia.

Stasera, alle 21, nello sferisterio di Madonna del Pasco a Villanova Mondovì, prima semifinale tra Federico Raviola (Acqua S. Bernardo Ubi Banca) e Paolo Vacchetto (Araldica Pro Spigno). Gara «secca» in campo neutro. Domani, alle 21, a Dogliani, seconda semifinale tra Bruno Campagno (Torronalba) e Massimo Vacchetto (Araldica Castagnole). I vincitori si sfideranno sabato alle 21 ad Andora

Curiosità statistiche
Come suggeriscono i «numeri» dello statistico Mario Pasquale, è l’edizione numero 34 della Coppa Italia che, con tre incontri, è la più breve della storia del balon. Nel 2007 le squadre partecipanti erano state 24; nel 1994 si erano disputate 43 partite. Quest’anno invece si è deciso di non disputare la fase eliminatoria. Per le semifinali si sono qualificati i primi due classificati al termine dell’andata del campionato (Raviola e Campagno) e i meglio classificati nel solo girone di ritorno (Massimo e Paolo Vacchetto).
La gara di stasera è decisamente interessante perché oppone i due leader dei playoff. Difficile azzardare un pronostico: Raviola sta giocando bene e ha una squadra solida. Pure Vacchetto jr. sta andando al di là delle previsioni e i suoi compagni di squadra sono di alto livello. Sia Raviola sia Vacchetto jr. ambiscono a conquistare un primo trofeo prestigioso nella carriera. Più indecifrabile l’altra semifinale con Campagno e Max Vacchetto che non sono al meglio e si stanno leccando le ferite dopo le sconfitte nell’ultimo turno di playoff.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.