Quattro squadre a giocarsi i primi tre posti in classifica

Massimo Vacchetto impegnato in campo

Con l’inizio del ritorno dei playoff della serie A di pallapugno-Trofeo Araldica, parte la volata per l’ammissione alle semifinali. La formula prevede che vi accedano i primi tre dei playoff; gli altri tre partecipano agli spareggi con il primo classificato dei playout. Quattro squadre a giocarsi i primi tre posti. La classifica promuove Paolo Vacchetto (unico imbattuto nell’andata) e Raviola (22 punti) con Campagno (20); quarto Massimo Vacchetto (17) e la presenza di un inseguitore come lui non lascia tranquilli gli altri tre.
Oggi l’inizio del ritorno vede in campo il campione d’Italia (Araldica) che alle 21 riceve il cuneese Raviola (Acqua San Bernardo Ubi Banca) per un incontro che potrebbe essere decisivo. Se dovesse vincere Vacchetto e ridurre il distacco da Raviola a tre, la lotta sarebbe riaperta. Gianni Rigo, dt castagnolese: «I probabili candidati all’esclusione siamo noi, perchè 3 punti a 5 giornate dal termine sono tanti». L’incontro con Raviola è una svolta; all’andata i cuneesi vinsero 11-6 e se dovessero ripetersi la loro ipoteca sarebbe pesante. «Bisogna salutare la presenza in testa di Paolo e Federico che hanno posto fine al dualismo di prima - ha detto il dt cuneese Bellanti -. La situazione è aperta e con 10 punti in ballo può succedere di tutto. Federico è stato fermo per il leggero infortunio contro Paolo, ma è recuperato. La gara con Massimo è difficile, ma stimolante». L’incontro a Castagnole è il più importante. Domani, alle 21, a Dolcedo Giordano (Olio Roi) riceve il co-capolista Vacchetto jr(Araldica Pro Spigno) e domenica alle 16 a San Benedetto Dutto (Tealdo Scotta) Campagno (Torronalba); chi è in trasferta è favorito.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.