L'ex campione di balon Alessandro Bessone stroncato da infarto

L'EX CAMPIONE DI PALLAPUGNO STRONCATO DA UN'INFARTO DURANTE UN ESCURSIONE IN ALTA VAL GESSO

Lutto nel mondo dello sport per la morte dell’ex campione di pallapugno Alessandro Bessone, di Villanova Mondovì, stroncato da un infarto durante un’escursione, ieri mattina, in alta valle Gesso. Sulle montagne che circondano il pianoro del Valasco. Aveva 42 anni. Lascia la moglie Elisa e due figlie piccole.

Stava percorrendo in compagnia di un amico il sentiero tra i Laghi e il colle di Fremamorta, oltre i 2000 metri, nel Parco delle Marittime, quando è stato colto da un malore. Immediato l’allarme, scattato poco dopo le 12. 
Sono state subito mobilitate le squadre del Soccorso alpino e del Sagf, di turno alle Terme di Valdieri. Ed è intervenuta l’équipe sanitaria dell’ Elisoccorso. Vani i tentativi di rianimare l’ex atleta. 

La salma è stata elitrasportata a Cuneo ed è composta nella camera mortuaria del cimitero. 

Bessone lascia la moglie Elisa, due figlie piccole, i genitori e il fratello Carlo che gioca nella C2 della Pro Paschese. A Mondovì gestiva con un socio l’enoteca Vinimondo. Fino a giugno era stato vice sindaco di Villanova Mondovì. Per le amministrative del 2018 non si era più ricandidato.

«Alessandro si era ritirato dalla pallapugno nel 2014 dopo una prestigiosa carriera nella Pro Paschese. Negli ultimi anni militò anche nelle società: Alta Langa, Merlese e Peveragno - racconta l’amico Gabriele Boetti -. Fin da bambino aveva coltivato la passione per il “balon”, sport che in famiglia era stato praticato da papà e zii. Nonostante il ritiro, Alessandro restava la bandiera della Pro Paschese».
La data dei funerali non è ancora stata fissata.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.