Il ritorno anticipato di Max Vacchetto. Contro Campagno forfait di Parussa

(RIVISTA LO SFERISTERIO) - Enrico Parussa (capitano della Egea Nocciole Marchisio Cortemilia) è infortunato

Ultima ora, rinviata la gara di Spigno Monferrato

Mai una sconfitta è stata accolta tanto favorevolmente, come quella subita da Massimo Vacchetto nel derby con il fratello Paolo (seconda giornata della serie A di pallapugno-Trofeo Araldica).
Il campione d’Italia veniva da un lungo infortunio e il suo rientro era previsto solo per l’inizio di maggio. Invece, forzando un po’ i tempi, Max ha voluto testare sul campo le sue reali condizioni. È stato sconfitto per 11-4, ma il punteggio contava veramente poco. La sua prova è stata analizzata nei minimi particolari dai tecnici. Secondo l’opinione prevalente, Vacchetto senior non è ancora in condizioni ottimali, ma il recupero è già in fase molto avanzata.

Buona potenza
Ha battuto per tutto l’incontro con buona potenza, mentre al ricaccio ha commesso qualche errore e mostrato incertezze inconsuete nel colpire la palla, quasi temesse di farsi male nuovamente. Superate le residue paure e rassicurato dai medici che lo hanno curato, Vacchetto è destinato a tornare protagonista con netto anticipo sul previsto.
Dopo aver rubato la scena agli avversari con una sconfitta, adesso tenterà di farlo con la prima vittoria: domani alle 15, a Castagnole Lanze, con la sua Araldica, affronterà Massimo Marcarino (Acqua S. Bernardo Merlese). In condizioni normali, Marcarino non avrebbe scampo contro il campione d’Italia, ma adesso i pronostici sono dalla sua parte, a meno che l’irriducibile Vacchetto non cavi dal cilindro la seconda sorpresa della stagione.

Oggi anche a Cuneo e Spigno
Oggi, alle 15, a Canale confronto tra Bruno Campagno (Torronalba) e la Egea Nocciole Marchisio, con il canalese favorito anche perché il capitano avversario Enrico Parussa è infortunato (in battuta o Giribaldi, o Gili, o entrambi a rotazione); a Cuneo scontro testa-coda Federico Raviola (Acqua S.Bernardo Ubi Banca) e l’esordiente in A Davide Barroero (958 Santero) ancora a zero punti; a Spigno importante verifica per Paolo Vacchetto (Araldica) con Daniel Giordano (Olio Roi Imperiese) imbattuto in vetta con Raviola (in attesa che Campagno il 25 aprile completi la gara interrotta per pioggia sul 5-2 con Vacchetto junior).

Assente Pettavino
Domani, oltre alla gara di Castagnole, si disputa quella di San Benedetto Belbo in cui si registrerà la seconda assenza «eccellente» della stagione.
Contro Davide Dutto (Tealdo Scotta), alla guida del Bioecoshop di Bubbio, non ci sarà Andrea Pettavino vittima di uno stiramento (previste tre settimane di stop). In battuta Gian Das Gurcan, di origini indiane, che è il capitano della «under 25».

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.