Il Panathlon premia gli studenti e i campioni del balòn Araldica


Giornata speciale per il sodalizio presieduto da Gian Maria Piacenza Doppia cerimonia oggi in Sala Pastrone e stasera al ristorante “La Grotta”

ASTI - Oggi è il grande giorno del Panathlon astigiano che ha in cantiere tre momenti ben precisi: la consegna dei premi ai migliori studenti/atleti dell’Astigiano, il ricordo della «spedizione» nelle zone terremotate, dove l’ente astigiano, in collaborazione con «Specchio dei tempi» de «La Stampa» aveva contribuito alla risistemazione di una scuola ad Arquata del Tronto, e infine la conviviale nel corso della quale verrà premiata l’Araldica Castagnole Lanze di Massimo Vacchetto che ha appena vinto (per il secondo anno consecutivo) lo scudetto della pallapugno. Il «Panathlon Day» si aprirà alle 17,30 in «Sala Pastrone», dove verranno assegnati i premi «Panathlon studio & sport» ad atleti astigiani dall’ottimo profitto scolastico, evento organizzato fin dal 1999 e giunto quindi alla sua edizione numero 18 (ci fu un anno di pausa nel 2003). La commissione giudicante è coordinata dal presidente del Panathlon Gianmaria Piacenza e composta dai soci panathleti Lavinia Saracco, Brigidina Pepe, Paolo Artusio Icardi, Luca Simonetti e Mario Vespa, consegnerà i riconoscimenti agli studenti. I premiati: Simone Dezani (tiro con l’arco) , Federico Trento (pattinaggio), Simone Basso (nuoto) Menzioni d’onore per Claudia Cavagnero, Alice Nosenzo, Elisa Alessandra Rolfo, Daniel Dellavalle, Elisabetta Arisio, Eleonora Biglia, Martina Spinoglio, Margherita Lombardo, Silvia Pellitteri e attestati per Ivan Beghelli, Margherita Musso, Lorenzo Voglino, Elisa Trinchero, Marco Ceca, Francesca Spinoglio, Chiara Marchelli, Giacomo Ragazzone, Mattia Rocco, Niccolò Lisanti, Leonardo Poggio, Mattia Orlando, Lorenzo Grandi. Premio fair play per Silvia Binello, dal 2012 presidente della società di atletica leggera «Vittorio Alfieri» e nel direttivo del GSH Pegaso.

In serata la conviviale alla «Grotta» con ospiti il fuoriclasse Massimo Vacchetto e i compagni di squadra dell’Araldica trionfatori nel campionato di «balon» e i ciclisti panathleti che si erano recati nelle zone terremotate: Giovanni Turello, Sergio Scuvero, Antonio Gianotti, Paolo Bonello, Umberto Cerri, Claudio Corsini, Fiorenzo Massano, Massimo Mossino, Vincenzo Morlino ed Elisa Musso. 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.