Max Vacchetto e l’Araldica dominano anche Pettavino

Quinto successo di fila e l’Araldica Castagnole Lanze di Massimo Vacchetto si affianca a Torronalba Canalese (Campagno) e San Bernardo Bre Banca Cuneo (Raviola) in vetta al massimo campionato di pallapugno.

Anche la sfida serale di lunedì (la prima della stagione per il team di patron Claudio Manera) a Castagnole Lanze è stata poco più che una formalità per i campioni d’Italia: i rivali monregalesi della Monfood Acqua San Bernardo di Andrea Pettavino hanno strappato 5 giochi, ma con un parziale al riposo di 8-2 per Vacchetto che la dice lunga sul divario tra le due formazioni. Gli ospiti hanno avuto un discreto avvio di gara, fallendo però alcuni «15» importanti e un altrettanto con un timido accenno di reazione nella ripresa. 

Araldica: Massimo Vacchetto, Gianluca Busca, Lorenzo Bolla, Emanuele Prandi. Dt: Gianni Rigo.

Merlese: Andrea Pettavino, Marco Magnaldi, Enrico Rinaldi, Luca Lingua. Dt: Livio Tonello.

Arbitri: Roberto Ravinale e Ettore Cerrato.

Classifica: Torronalba Canalese, Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo, Araldica Castagnole Lanze 5, Bioecoshop Bubbio 3, 958 Santero Santo Stefano Belbo 2, Clinica Tealdo Scotta Alta Langa, Mondofood Acqua S.Bernardo Merlese, Araldica Pro Spigno 1, Egea Cortemilia, Flipper Imperiese 0.

E domani sera (dalle 21), per la sesta giornata, big match a Monastero Bormida tra il Bubbio Bioecoshop di Corino e la Canalese di Campagno 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.