Corino contro Marcarino, rivalità allo specchio

Oggi a Monastero un derby speciale per i due capitani. Domani Vacchetto a Dolcedo

in foto Egea Cortemilia e Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo con gli arbitri Piera Basso e Gianfranco Rolando

Roberto Corino e Massimo Marcarino: una sfida (oggi alle 15 a Monastero) allo specchio. Il passato che ritorna per i due capitani di Bubbio (Bioecoshop) e Santostefanese (958 Santero). Corino, quattro volte tricolore, è stato a lungo il leader della squadra assemblata da Fabrizio Cocino. Nel paese di Cesare Pavese ha scritto pagine indelebili nella storia del balòn: poi, a quasi 37 anni, ha deciso di cambiare vallata e dal Belbo è passato a quella del Bormida, in una società entusiasta, che ha accettato di buon grado anche la sconfitta (preventivata) di una settimana fa sul campo dei campioni d’Italia dell’Araldica. Corino al debutto ha giocato a corrente alterna come tutta la squadra e quello stop (secco) per 11-2 non sembra avere lasciato scorie nel morale e oggi, nel vero debutto ufficiale sul campo che vide un certo Massimo Berruti scrivere pagine indimenticabili nella leggenda di questo sport, è pronto a ripartire, riprendendosi quello che gli spetta. Sull’altro fronte c’è l’ex lanciato dal Bubbio, quel Massimo Marcarino che sulla suggestiva piazza del paese, in serie B, ha dato prova di un potenziale non ancora completamente espresso. La ribalta della serie A in una società di grande prestigio come quella santostefanese, potrà dire quest’anno il reale valore del capitano che una settimana fa si è sbarazzato agevolmente della Merlese priva del battitore Andrea Pettavino, infortunato. E domani doppia sfida: alle 15. A Mondovì la Mondofood Acqua San Bernardo dovrà ancora fare a meno di Pettavino, probabilmente sostituito da Daziano; dovrebbe essere agevole il compito di Paolo Vacchetto (Araldica Pro Spigno). A Dolcedo (Imperia) arriva lo squadrone scudettato della Castagnolese Araldica di Massimo Vacchetto che appare favoritissimo nel confronto con il team di Daniele Grasso uscito con le ossa rotte, all’esordio a Cuneo con Raviola. 

Lo Spigno a Mondovì per ottenere la prima gioia

Pasquetta sul campo per Paolo Vacchetto e la sua Araldica Pro Spigno, che disputa domani il secondo turno del campionato di serie A di pallapugno. La compagine acquese alle 15 è di scena a Mondovì, ospite della Mondofood Acqua San Bernardo che dovrà fare a meno del battitore e leader Pettavino, il quale si è infortunato in pre-season nell’amichevole con il Bubbio e si sta gradualmente riprendendo, ma non è pronto.
Il capitano dei monregalesi sarà probabilmente sostituito da Daziano, il battitore della squadra di serie C, perciò il compito di Vacchetto e soci dovrebbe essere semplificato vista la relativa esperienza dell’avversario. All’Araldica brucia ancora l’epilogo sfortunato del match d’esordio, in cui ha ceduto all’Alta Langa di Dutto per 10-11, dopo aver condotto per 7-3 e aver cullato il sogno di una comoda affermazione. Il dt Giorgio Vacchetto ha lavorato a lungo in settimana con la squadra, che è carica e vuole mettere in casella il primo punto. Confermato il quartetto tipo per lo Spigno, che affianca a Paolo Vacchetto il centrale Davide Amoretti e la coppia di terzini Fabio Marchisio e Francesco Rivetti.

Raviola, seconda vittoria.Oggi Corino-Marcarino

(Aldo Scavino) Sconfitto Parussa. Ieri nello sferisterio di Cortemilia Federico Raviola (Acqua S. Bernardo Brebanca Cuneo) ha superato agevolmente il capitano dell’Egea 11-2 A lato un’azione della Bioecoshop Bubbio di Monastero Bormida nella prima giornata Secondo successo nel campionato di serie A di pallapugno-«Trofeo Araldica» per Federico Raviola (Acqua S. Bernardo Brebanca). Il cuneese, lo scorso anno finalista scudetto con Massimo Vacchetto, ieri nello sferisterio di Cortemilia ha battuto Enrico Parussa (Egea) per 11-2 e si è installato al vertice della classifica, in attesa della risposta degli avversari. Parussa ha lottato nella prima parte, poi ha ceduto ed è apparso in balìa di Raviola. 
La gara ha vissuto fasi equilibrate solo all’inizio: Parussa ha conquistato il primo gioco, poi è andato sul 2-1. A quel punto Raviola ha rotto gli indugi e con 7 giochi consecutivi è arrivato al riposo sull’8-2. Dopo l’intervallo l’inerzia della partita non è mutata e i cuneesi hanno raggiunto rapidamente quota 11 senza concedere nulla. Sul 9-2 fra i cuneesi è uscito Mangolini per una contrattura, sostituito da Priale. Buono il debutto in A del terzino Danilo Mattiauda.
Oggi, alle 15,30, la serie A propone due incontri di indubbio interesse. A Monastero Bormida, dove la squadra di Bubbio (Bioecoshop) disputa gli incontri casalinghi perché la «piazza del pallone» dove ha costruito la sua storia sportiva non ha l’omologazione, Roberto Corino gioca contro il suo passato. Sfiderà Massimo Marcarino che guida la squadra di S. Stefano Belbo (958 Santero) dopo essere stato il battitore di Bubbio in serie B. Da verificare le condizioni di Corino in un incontro meno proibitivo di quello dell’esordio con il campione d’Italia Max Vacchetto.
A San Benedetto Belbo 
Davide Dutto (Clinica Tealdo Scotta) riceve Bruno Campagno (Torronalba). Nella prima uscita (vittoria in rimonta al 21° gioco a Spigno contro Vacchetto junior) Dutto ha dimostrato già un eccellente stato di forma.
Domani alle 15 
Il secondo turno si conclude con i confronti di Dolcedo dove Grasso (Ristorante Flipper) riceve Vacchetto senior (Araldica Castagnole), e di Mondovì dove la squadra di casa (Mondofood Acqua S. Bernardo), ancora senza Pettavino sostituito probabilmente da Daziano, riceve l’Araldica Pro Spigno di Paolo Vacchetto.

Serie A Trofeo Araldica - Seconda giornata
Egea Cortemilia-Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo 2-11
Domenica 16 aprile ore 15.30 
a Monastero Bormida: Bioecoshop Bubbio-958 Santero Santo Stefano Belbo
a San Benedetto Belbo: Clinica Tealdo Scotta Alta Langa-Torronalba Canalese
Lunedì 17 aprile ore 15 
a Mondovì: Mondofood Acqua S.Bernardo Merlese-Araldica Pro Spigno
a Dolcedo: Ristorante Flipper Imperiese-Araldica Castagnole Lanze

Serie B - Terza giornata
Tallone Carni Onlus Ferrari Valle Arroscia-Bormidese sospesa sul 3-0 per pioggia prosegue giovedì 4 maggio ore 17.30 a Pieve di Teco
Surrauto Monticellese-San Biagio 11-1
Bcc Pianfei Pro Paschese-Credito Cooperativo Caraglio 11-3
Domenica 16 aprile ore 15.30
a Cuneo: Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo-Virtus Langhe
Lunedì 17 aprile ore 15
a Monastero Bormida: Araldica Valle Bormida-Alfieri Montalbera Albese
a San Rocco Bernezzo: Speb-Don Dagnino
Riposa: Morando Neivese

Serie C1 - Prima giornata
Amici Castello-Torronalba Canalese 7-11
Daziano Lubrificanti Merlese-Don Dagnino 11-5
Mgm Surrauto Priocchese-Banca Alba Olio Desiderio Ricca 11-10 
Taggia Imperiese-Salumificio Benese 11-5
Lunedì 17 aprile ore 15 
a Caraglio: Credito Cooperativo Caraglio A-Credito Cooperativo Caraglio B
Riposa: Centro Incontri

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.