Pallapugno in lutto per la morte di Franco Bogliacino

Era anche consulente finanziario nell’agenzia Fiditalia di Savona

Ha lottato, come era sua consuetudine, ma alla fine ha dovuto cedere a quel male che non ti lasca scampo. Se ne è andato Franco Bogliacino, consulente finanziario nella agenzia Fiditalia di via Carissimo e Crotti ed in passato un grande giocatore di pallapugno di serie A e poi di squadre minori. Nel 2012, con la maglia del Pontinvrea, dove era presidente, ha dato un gran contributo, come giocatore, per il successo in Coppa Italia ed è stato determinante per la vittoria in gara-2 della finale di C2 con la Castellettese.

Bogliacino, aveva iniziato a tirare i primi pugni al pallone nel 1976 con le giovanili della Spec Cengio dove aveva esordito, a 18 anni, nella massima serie con Dodo Rosso nella sfida contro il grande campione Felice Bertola. Nel ruolo di centrale ha disputato 4 stagioni in A, 3 in B, 11 in C1, e 9 in C2. E poi ancora due tornei di Pantalera e 4 nel Torneo dei Paesi. Ha conquistato due titoli in C2, altrettante Coppe Italia e tre Tornei dei Paesi, oltre a importanti competizioni fra cui la Nocciola d’Oro di Cortemilia. Come capitano ha vinto un campionato amatori. Per questi risultati il Comitato provinciale Fipap lo ha premiato con una targa alla carriera nel 2012.

Era anche socio della sezione dei Lions Club la Torretta di Savona. Parole di cordoglio sono arrivate da parte del sindaco di Sassello, Daniele Buschiazzo, ex presidente della Polisportiva Pontinvrea Pallapugno che ha detto: “ Franco era un caro amico, e nello sport mi ha insegnato tantissime cose, fra queste la lealtà ed il rispetto verso l’avversario”.I funerali di Franco Bogliacino che lascia la compagna Barbara ed i figli si sono svolti questa mattina a Castelletto Uzzone, in provincia di Cuneo.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.