Il Chiusano sbarca in serie A nella prima stagione a punteggi

Con il Chiusano che irrompe sulla scena della serie A raddoppierà la presenza piemontese nel massimo campionato open.

La matricola astigiana infatti andrà ad affiancare l’alessandrina Cremolino, diventata costante presenza pronta ad affrontare la quattordicesima stagione consecutiva sempre con al timone il presidente Claudio Bavazzano. Sarà anche la prima stagione che vede l’introduzione dei punteggi, piombati non senza resistenza nella specialità a libero dopo che ormai da alcuni anni regolamentano la composizione delle squadre nel muro. Astigiano che oltre a ritrovare la serie A dopo l’ultima poco fortunata parentesi del Cinaglio nel 2015, si conferma protagonista anche coi propri assi pronti nuovamente a lottare per il titolo, dopo l’ultimo conquistato da Samuel Valle e Giorgio Cavagna con la maglia della veronese Cavaion che vedeva in panchina l’allenatrice cerrese Stefania Mogliotti. Il mezzovolo chiusanese saluta da vincente varca il confine e torna a difendere la mantovana Solferino, lasciando il proprio posto alla giovane promessa Luca Marchidan, 18 anni da Piea e reduce dall’ultima stagione in cadetteria col Real Cerrina di coach Aristide Cassullo. Al cordino del Cavaion conferma per Cavagna ed il bergamasco Stefano Previtali. A Solferino ci si candida come possibile terza incomoda nella lotta tricolore tra Castellaro e Cavaion, infatti qui Valle ritroverà Manuel Beltrami, in uscita dal Castellaro con cui ha chiuso la stagione conquistando Coppa Europa e Supercoppa, riformando una coppia che fece grande il Callianetto. A completare il pacchetto arretrato virgiliano ci sarà il pieese Davide Gozzellino per un quintatto a trazione tutta astigiana. A Cremolino è stato confermato in panchina il tecnico castellalferese Antonio Surian, così come la coppia di fondocampo sarà ancora costituita da Luca Merlone e Daniele Ferrero con Alessio Basso terzino assieme a Walter Derada, quest’ultimo neo acquisto assieme all’esperto mezzovolo Massimo Teli; sesto il giovane Nicolas Accomasso. Nella trentina Sabbionara, salutato Gozzellino, restano confermati il monferrino Riccardo Bonando così come il callianese Andrea Belluardo. Infine il terzino Stefano Cozza dopo che il Mezzolombardo ha rinunciato alla serie A potrebbe ritrovare il massimo campionato essendosi accasato ad Arcene, in pole-position in caso di ripescaggio. Nessun movimento di mercato a Chiusano con la rosa interamente confermata per inseguire l’obiettivo chiamato salvezza. Andrea Petroselli e Francesco Tanino giocheranno al fondo, Matthieu Dellavalle in mezzo e davanti ruoteranno il fratello minore Daniel Dellavalle, Filippo Martinetto e Lorenzo Petrini. A disposizione ci saranno poi Ricky Dellavalle e Paolo Cardona che partiranno dalla panchina su cui siederà anche l’allenatrice Sandrine Nicole.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.