Serie A 2018: le trentine nell'ultima giornata

Si è concluso il campionato di serie A maschile di tamburello.

nella foto di Laura Fadanelli la prima linea trentina del Castellaro con Niki Ioris e Federico Gasperetti

L'ultima giornata non ha emesso il verdetto che tutti aspettavano ovvero la vittoria dello scudetto. Il Castellaro vincendo al tie break la gara di cartello contro il Cavaion ha raggiunto i veronesi in classifica. Da regolamento sarà decisivo lo spareggio per stabilire chi si aggiudicherà il tricolore. Le due squadre per la terza volta in questa stagione sono andate al tie break. Nella gara di andata e in finale di Coppa Italia a Cavriana (Mantova) si imposero i veronesi. Le due formazioni in ottobre si ritroveranno anche a Segno per la Coppa Europa. La finale dello scorso luglio fu sospesa per l'infortunio di Manuel Festi. Il mezzovolo di Noarna ormai è tornato in campo e con la sua grinta cercherà di guidare la sua squadra alla conquista dello scudetto che a Castellaro Lagusello manca dal 2016. 

In coda retrocede il Medole, squadra che nel 2012 conquistò lo scudetto. Si salva l'altra mantovana Guidizzolo che al ti break conquista due punti decisivi contro il Mezzolombardo. La squadra di Jonny Negherbon nonostante un rallentamento nelle ultime gare chiude al terzo posto. Ieri però Stefano Ioris e compagni dopo aver vinto il primo set 6-4, sono tornati in campo demotivati. I mantovani si sono imposti con lo score finale di 6-1. Mezzolombardo sconfitto anche al tie break. A fine gara il direttore tecnico Jonny Negherbon è apparso molto deluso della prestazione della sua squadra. 

Cade anche il Sabbionara sull'ostico campo dell'alessandrina Cremolino. I ragazzi di Andrea Fiorini si sono arresi con un doppio 6-3. Gli aviensi non sono stati continui. Nel primo set i piemontesi si portavano avanti sul 3-1. I trentini reagivano e si riportavano in parità sul 3-3, poi in campo era solo ed esclusivamente Cremolino. Con questa sconfitta il Sabbionara viene raggiunto in classifica dalla mantovana Ceresara, matricola rivelazione del campionato. In casa Sabbionara ormai si pensa al futuro. Nel prossimo campionato non ci sarà più Davide Gozzelino che andrà al Solferino e sarà sostituito dal mezzovolo della Cavrianese Nicola Zandonà, giocatore di esperienza e temperamento. In arrivo dal Mezzolombardo anche il giovane e talentuoso Marco Ferrera, quest'anno protagonista di un'ottima stagione in piana Rotaliana. 

Niente da fare per il Tuenno che dopo un solo anno di serie A saluta la categoria. I ragazzi di Quinto Leonardi sono stati sconfitti dalla mantovana Ceresara, perdendo entrambi i set per 6-2. In casa Tuenno ormai si pensa al futuro e a un pronto ritorno nella massima serie. Nella prossima stagione sulla panchina del Tuenno non ci sarà più come direttore tecnico Quinto Leonardi, artefice della promozione dello scorso anno nella massima serie. 

 

Risultati ultima giornata

Cavrianese – Sommacampagna 4-6, 6-3 (tb 8-3); Solferino – Medole 6-3, 6-5; Cavaion – Castellaro 6-2, 4-6 (tb 4-8), Mezzolombardo – Guidizzolo 6-4, 1-6 (tb 7-9); Cremolino – Sabbionara 6-3, 6-3, Ceresara – Tuenno 6-2, 6-2. 

Classifica: Cavaion e Castellaro 63, Mezzolombardo 39, Sommacampagna e Solferino 36, Sabbionara e Ceresara 31, Cremolino 30, Cavrianese 22, Guidizzolo 20, Medole 19 Tuenno 6.

Verdetti: Castellaro e Cavaion allo spareggio scudetto. Medole e Tuenno in B 

 

CREMOLINO – SABBIONARA 6-3, 6-3

CREMOLINO: Merlone, Ferrero, Briola, Basso D, Basso A. Dt Surian

SABBIONARA: Belluardo, Bonando, Gozzelino, Fiorini, Cont, Merighi, Vicentini. Dt Fiorini

ARBITRO: Gareto (Garibaldi, Pastore). Progressioni 1° set: 1-1, 3-1, 3-3, 5-3, 6-3. Progressioni 2° set: 2-0, 3-1, 4-2, 5-3, 6-3. Durata 2 h 30' 

 

MEZZOLOMBARDO – GUIDIZZOLO 6-4, 1-6 (tb 7-9)

MEZZOLOMBARDO: Ioris, Bottamedi, Weber G, Weber L, Cozza, Lavarini. Dt Negherbon. 

GUIDIZZOLO: Merighi A; Merighi G, Cimarosti, Musso, Tonini, Pavia, Michelini, Cimarosti. Dt Venturelli. Progressioni 1 set: 1-1 1-3, 3-3, 4-4, 6-4. Progressioni 2° set: 1-1, 1-3, 1-5, 1-6. (tb 7-9)

ARBITRO: Formolo (Angeli, Frasnelli)

  

CERESARA - TUENNO 6-2 6-1

CERESARA:Perottoni, Cimonetti, Zampini, Vaccari, Bacchi, Salvalai, Sala. Dt Grandelli 

TUENNO: Ciardi, Bortolamiol, Tretter, Valentini, Magnani. Dt Leonardi

ARBITRO: Bonini (Vicari, Sogliani).

Progressioni 1° set: 2-0, 2-2, 4-2, 6-2. Progressioni 2° set: 1-1, 3-1, 5-1, 6-1

 

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.