Serie B: semifinale promozione e andata playout

Chiusano contro la sua "bestia nera" Arcene, nell'altra gara play off derby mantovano Cereta - Castiglione. Play out, domenica la gara di andata 

(in foto Palazzolo (dx) - Cinaglio) 

PRESENTAZIONE GIORNATA

Giornata di verdetti quella di domenica prossima per quanto riguarda la serie cadetta (play off). Le vincitrici delle due semifinali saranno promosse in serie A e in seguito si sfideranno per l'assegnazione dello scudetto di serie B maschile, in programma nella giornata di sabato 22 settembre a Capriano del Colle (Brescia). Le gare di semifinale si giocano in gara unica sul campo della squadra meglio classificata al termine della “regular season”. Le semifinali sono Chiusano - Arcene e il derby virgiliano Cereta – Castiglione. Per i play out sono previste gare di andata e ritorno. 

PLAY OFF

A Chiusano i ragazzi di Sandrine Nicole dovranno mettere fine a quel tabù che in questa stagione, li ha sempre visti perdere contro l'Arcene. In gara unica, tutto può accadere. Per gli astigiani in caso di vittoria si potrebbe festeggiare un traguardo di straordinaria importanza, la promozione in serie A, obiettivo non certo in programma a inizio campionato. La dirigenza chiusanese puntava in questo primo anno di B a far crescere i giocatori, impresa riuscita al meglio, perchè Matthieu Dellavalle e compagni hanno dimostrato di avere talento e voglia di affermarsi. In casa Arcene la serie A era un obiettivo. Nella scorsa stagione il traguardo fu solo sfiorato, ora in casa Arcene si vorrà regalare questa soddisfazione ai sostenitori e simpatizzanti. Con questo traguardo la società del presidente Corrado Gatti, dopo aver conquistato lo scudetto nell'indoor otterrebbe un altro risultato molto positivo. Attualmente sia Asti sia Bergamo non hanno formazioni nella massima serie.

Molto equilibrato si preannuncia anche il derby mantovano Cereta – Castiglione. I padroni di casa nei quarti hanno eliminato il Real Cerrina, il team di Enos Ruffoni ha avuto la meglio sulla veronese Bardolino, formazione che pertanto non riesce a tornare subito nella massima sere, salutata dodici mesi fa. 

PLAY OUT

Anche nei play out ci sarà un derby, per la precisione quello trentino fra Segno e Besenello, due squadre che in questa stagione non sono mai riuscite a dare una vera e propria svolta al proprio campionato. Adesso non si può più sbagliare. Le gare del 16 e del 23 settembre decidono una stagione. Chi uscirà sconfitto saluterà la categoria cadetta. Per il direttore tecnico del Segno Andrea Beltrami una gara speciale, visto che prima di approdare sulla panchina del Segno era il direttore tecnico del Besenello e pertanto sarà un ex della sfida. Vista l'importanza in palio, però i ricordi del passato avranno un'importanza molto relativa. 

Nell'altra semifinale si sfideranno Cinaglio e Fontigo, squadre che nei quarti di finale si sono arrese rispettivamente alla veronese Palazzolo e alla bergamasca Bonate Sopra. Si gioca con gare di andata e ritorno. Per il Cinaglio in A nel 2015, la retrocessione sarebbe un duro colpo, visto che questa società nel 2014 ha ottenuto la vittoria della Coppa Italia, super Coppa e titolo di B, lanciando giocatori oggi protagonisti in serie A come Andrea Belluardo e Federico Pavia, elementi maturati grazie al contributo di un direttore tecnico molto preparato quale Gianni Maccario. 

 

Programma Serie B Play off

Chiusano – Arcene

Arbitro: Michelutto

Cereta – Castiglione

Arbitro: Carletti

Play out



Segno – Besenello 

Arbitro: Formolo

Cinaglio – Fontigo

Arbitro: Sclip

 

 

 

 

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.