La Coppa Italia resta a Cavaion ma il Castellaro lotta fino alla fine

Castellaro ko contro il Cavaion al tie break, i veronesi nel primo set rimontano uno svantggio di 5-0

CAVAION - CASTELLARO 5-6, 6-3 (Tb 8-6) 

CAVAION: Pierron, Merighi, Valle, Cavagna, Previtali, Facchetti, Barbazeni. Dt Mogliotti

CASTELLARO: Beltrami, Bottero, Festi L, Ghizzi, Ioris, Gasperetti Festi M. Dt Baldini

ARBITRI: Bressan, Postinghel, Pedrali, Bertola 

Progressioni 1 set: 0-2,0-4,1-5,3-5,5-5, 5-6.

Progressioni secondo set:1-1, 3-1, 4-2, 5-3, 6-3.

Durata 4 h 10. 40 pari 3-1 Castellaro. 

Il Cavaion ha conquistato la Coppa Italia di serie A maschile di tamburello (39° edizione). Federico Merighi e compagni hanno superato al tie break il Castellaro. Incontro dai due volti. Nel primo set il team di Luca Baldini riusciva ad andare avanti sul 5-0 con una prestazione impeccabile di tutti. Superlativo Luca Festi, autore di quindici di pregevole fattura. Il giocatore di Noarna, ex di turno insieme al tuennese Federico Gasperetti e Saverio Bottero e' stato schierato nel suo ruolo classico di mezzovolo, causa l'assenza del fratello Manuel, ancora out per l' infortunio rimediato in Coppa Europa a Segno. Il Cavaion dopo un avvio difficile, sotto 5-0, riusciva a dimezzare lo svantaggio fino a riportarsi in parità all'undicesimo gioco sul 5-5. I veronesi hanno avuto il grande merito di crederci, ma i mantovani devono recitare il “mea culpa” per non essere stati in grado di gestire un vantaggio che sembrava rassicurante. Manuel Beltrami e compagni riuscivano a chiudere il primo set sul 6-5 con un 15 del trentino Niki Ioris. Nel secondo set nel Cavaion usciva Stefano Previtali, rimpiazzato da Mattia Barbazeni. Federico Merighi e compagni si portavano avanti per la prima volta sul 2-1, allungavando in seguito fino a chiudere sul 6-3 il secondo set. Al tie break i veronesi completavano la loro rimonta, conquistando così la Coppa Italia. Prima dell'incontro e'stato un minuto di raccoglimento per la strage di Genova. Al termine le premiazioni effettuate dal presidente della Federazione italiana palla tamburello Edoardo Facchetti, il suo vice Flavio Ubiali, il segretario della federazione Maurizio Pecora e le autorità  

Il Cavaion bissa cosi il successo ottenuto dodici mesi fa, superando ancora una volta il Castellaro. A Luca Festi e compagni non è bastato vincere il primo set dominando fino al 5-0, quando il Cavaion alza i ritmi, contrastarlo è impresa ardua per tutti. Gli incontri sono stati ripresi da Mauro Magrograssi di Sport Italia, coadiuvato da Luisa Maioli che al termine degli incontri ha fatto delle interviste ai protagonisti.  

 

 

 

 

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.