Serie B 2018: commento 14.a giornata

 
Girone A Real Cerrina conquista i play off, nel B Cereta batte Settimo e chiude in vetta. Il campionato riprende in settembre con i play off-out. Domenica l'ultima giornata dei gironi per accedere alla fase finale di Coppa Italia

in foto il Cereta primo del girone B. Ha chiusto mla regular season con una vittoria in casa della seconda, il Settimo

Si è concluso domenica il campionato di serie B maschile. Nel girone A c'era solo un verdetto da emettere, chi fra Real Cerrina e Castelli Calepio doveva raggiungere le prime tre della classe ai play off. Avevano già ottenuto il pass Chiusano, Castiglione e Acene. Ai play out Cinaglio, Ciserano, Castelli Calepio e Bonate Sopra.

L'impresa play off è pertanto riuscita alla matricola alessandrina che ha ottenuto tre punti molto preziosi sul campo del Ciserano, compagine ormai demotivata, senza obiettivi da raggiungere, complice il girone di andata molto negativo, decisamente al di sotto di ogni previsione della vigilia. Bergamaschi privi di Osvaldo Mogliotti che in terra trentina ha potuto raccogliere belle soddisfazioni con la squadra che allena il Dossena, giunto con pieno merito alla finale di serie A femminile. Gli alessandrini dal canto loro erano molto motivati e tutto questo in campo è stato evidente.

Conquista due punti il Cinaglio che si congeda al meglio contro il Bonate Sopra. Entrambe le compagini nei play out dovranno tentare di conquistare la permanenza nella categoria.

Chiude con una vittoria la capolista Chiusano. Per i ragazzi di Sandrine Nicole un'altra prova di maturità, superata a pieni voti e questo per i prossimi appuntamenti fa ben sperare. Due i giochi lasciati dalla capolista al Castelli Calepio. Bergamaschi condannati ai play out.

Va al Castiglione la gara di cartello dell'ultima giornata. Simone Boldo e compagni hanno messo ko la bergamasca Arcene 6-5, 6-1. Fra i mantovani, giornata positiva di tutto il collettivo. Buona prestazione del gruppo, pochi falli e bei recuperi. Arcene sotto tono soprattutto nel secondo set. I ragazzi di Locatelli hanno vinto l'unico 40 pari della gara, durata comunque tre ore.

Per i bergamaschi l'obiettivo serie A continuerà in data 2 settembre, con la prima gara dei play off (impegno casalingo contro il Settimo).

Per le squadre bergamasche l'ultimo turno di campionato è stata una vera e propria “Caporetto”. Dal naufragio generale, si salva solo il Bonate Sopra, con il punto conquistato contro il Cinaglio. Ko per Ciserano, Castelli Calepio e Arcene.

Tutto deciso nel girone B. Cereta, Settimo, Bardolino e Noarna accedono ai play off, Segno, Besenello, Fontigo e Palazzolo ai play out

Il Besenello supera il Fontigo e si congeda nel miglior modo possibile dalla regular season.

Altro ko per il Segno, privo di Stefano Lorandini, ben rimpiazzato da Nicola Covi. Ai play out la squadra trentina che per conquistare la salvezza dovrà cambiare passo.

Va al Cereta la gara di cartello della giornata. I mantovani superando il Settimo al tie break mantengono il loro primato, risultato giusto perchè Diego Bertagna e compagni in campionato sono stati più continui come rendimento

Chiude con un ko il Noarna sconfitto a Bardolino. Le squadre di Gigi Beltrami e Sergio Zantedeschi in settembre si giocano la promozione in A. I lacustri vogliono tornarci dopo la retrocessione dell'anno scorso, i trentini per continuare a dimostrare di essere un team attrezzato, anche con le partenze illustri. I lagarini affronteranno il Chiusano, splendida realtà con tanti giovani, ma anche giocatori di esperienza che Noarna ha più volte visto vincere e applaudito. Stiamo parlando di Riccardo Dellavalle e Andrea Petroselli.

Girone A

Ciserano-Real Cerrina 4-6, 2-6; Bonate Sopra-Cinaglio 4-6, 6-1, (t b 6-8), Chiusano-Castelli Calepio 6-2, 6-0, Castiglione-Arcene (6-5, 6-1).

Classifica:

Chiusano 34, Castiglione 31, Arcene 28, Real Cerrina 20,  Castelli Calepio 17, Bonate Sopra 14, Ciserano 13, Cinaglio 11.

Girone B

Besenello-Fontigo (Arbitro: Frasnelli) 2-0 (6-0, 6-4), Segno-Palazzolo (Arbitro: Angeli) 0-2 (1-6, 3-6), Settimo-Cereta (Arbitro: Viviani) 1-2 (2-6, 6-3, 4-8), Bardolino-Noarna (Arbitro: Tommasi) 2-0 (6-5, 6-2).

Classifica: Cereta 37, Settimo 33, Bardolino 29, Noarna 20,  Palazzolo 15, Besenello 14, Fontigo 12, Segno 8.

 

Questi gli accoppiamenti

Play off: Noarna-Chiusano, Bardolino-Castiglione, Arcene-Settimo, Real Cerrina-Cereta.

Play out Segno-Castelli Calepio, Fontigo-Bonate Sopra, Ciserano-Besenello, Cinaglio-Palazzolo.

 

Domenica 22 luglio in programma la terza giornata di qualificazione alla fase finale di Coppa Italia

Girone 1: Arcene-Noarna, Besenello-Cinaglio.

Classifica: Arcene 6, Noarna e Cinaglio 3, Besenello 0.

Girone 2: Cereta-Castelli Calepio, Bonate Sopra-Segno.

Classifica: Castelli Calepio 5, Bonate Sopra 4, Cereta 3, Segno 0.

Girone 3: Settimo-Castiglione, Palazzolo-Ciserano (anticipo sabato).

Classifica:  Castiglione 6, Ciserano e Palazzolo 3, Settimo 0.

Girone 4: Chiusano-Bardolino, Real Cerrina-Fontigo.

Classifica: Chiusano 5, Bardolino 4, Real Cerrina 3, Fontigo 0.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.