Cremolino non sfigura col Cavaion. Ora il calendario si fa più agevole

Una sconfitta a testa alta che lascia qualche rimpianto.

Nonostante lo 0-2 patito lo scorso sabato nel match notturno di Callianetto contro la capolista Cavaion (parziali 0-6 e 4-6), il Cremolino torna a casa più che soddisfatto per quanto mostrato sul campo. «Nel primo set non c’è stata partita, ma nel secondo abbiamo giocato alla grande – commenta patron Claudio Bavazzano -. Ci siamo trovati anche sul 5-4 e 30-15 per noi, ma poi la qualità e la forza dei nostri avversari sono emerse. Lo abbiamo perso davvero per un pelo».
Eccellenti in particolare le prestazioni del mezzovolo Briola e di capitan Merlone da fondocampo. «C’è qualche rimpianto perché un punto ce lo saremmo meritato – prosegue il presidente -. Questa prestazione deve darci gli stimoli giusti per le prossime sfide che per noi sono fondamentali».
Buona anche la risposta del pubblico presente nell’impianto astigiano. «È un luogo ideale in cui giocare di sera – chiosa Bavazzano -. Qui purtroppo gli spettatori non sono abituati ad assistere a incontri di questo livello. Oltretutto molti dei nostri giocatori vivono qui vicino, quindi c’era molto interesse per loro». L’ultima giornata ha chiuso una fase del girone di ritorno che ha visto gli alessandrini affrontare quattro delle prime cinque di una graduatoria che li vede ancora in ottava posizione a quota 13 punti, con 3 lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione e 8 di ritardo da un settimo posto che sembra ora lontanissimo.
Sabato sera il quintetto del direttore tecnico Antonio Surian sarà di scena a Guidizzolo contro una concorrente diretta di bassa classifica che nell’ultima partita ha dovuto far fronte all’infortunio dell’ex cremolinese Federico Pavia, la cui gravità è ancora da valutare. Avere la meglio sui mantovani, già battuti in due occasioni tra campionato e Coppa Italia, diventa una priorità per inaugurare nel migliore dei modi una fase di calendario sulla carta più agevole e da sfruttare al massimo per allontanarsi il prima possibile dalla zona rossa.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.