Serie A 2018: presentazione 15.a giornata

Gara di cartello Mezzolombardo - Sommacampagna, impegno agevole per i campioni d'Italia del Cavaion opposti al fanalino di coda Tuenno, privo di Matteo Weber.
in copertina i capitani di Medole e Cavaion, Luca Fedrighi e Yohan Pierron con l'arbitro Luca Bressan
Si disputerà sabato, con inizio alle ore 21:30 la 4° giornata di ritorno del campionato di serie A maschile, seconda consecutiva in notturna.

La gara di cartello della giornata si disputerà allo sferisterio Livio Zeni di Mezzolombardo, con i padroni di casa che affronteranno il Sommacampagna. Si affrontano la terza contro la 4° in classifica, le due compagini a ridosso della coppia regina Cavaion – Castellaro. Incontro aperto a qualsiasi risultato, visto l'ottimo stato di forma delle due pretendenti. I trentini stanno facendo un ottimo campionato e nel turno precedente hanno superato senza particolari difficoltà il fanalino di coda Tuenno nel derby. I veronesi hanno superato nella gara di cartello della giornata il Solferino, esibendo una prestazione convincente in tutti i reparti.

Impegno casalingo per il Castellaro che non dovrebbe avere grandi problemi a conquistare l'intera posta in palio contro il Medole. Andrea Moratelli e compagni sono galvanizzati dal successo del turno precedente contro il Guidizzolo, ma la differenza di valori in campo è troppo netta. I favori sono per la squadra di Luca Baldini, anche se gli ospiti devono cercare di mettere in difficoltà i vice campioni d'Italia.

Gara praticamente a senso unico e dall'esito già scritto a Cavaion. Nel testa coda della giornata si sfidano i campioni d'Italia del Cavaion e il fanalino di coda Tuenno. I trentini arrivano alla sfida in formazione rimaneggiata, causa l'assenza di Matteo Weber e un fondocampo tutto da inventare, non certo il massimo per contrastare il duo Federico Merighi, Yohan Pierron. dotato di fantasia, precisione, classe ed esperienza. In casa Tuenno si pensa più alla gara del prossimo turno contro il Guidizzolo, squadra in piena crisi e sicuramente più alla portata dei tuennesi.

Il Guidizzolo sarà impegnato in casa contro il Cremolino e per rilanciarsi ha un solo risultato a disposizione, la vittoria. I mantovani contro la formazione di Antonio Surian devono riscattare anche il ko rimediato lo scorso 13 giugno che li ha estromessi dalla fase finale di Coppa Italia. Ivan Briola e compagni in questo campionato stanno andando a corrente alternata, ma sabato hanno la possibilità di conquistare tre punti molto importanti per rilanciarsi in classifica.

Giornata di riscatto anche per il Solferino. La squadra di Mario Spazzini sarà opposta alla Cavrianese, compagine che li ha estromessi dalla Coppa Italia. Massimo Teli e compagni devono riscattare anche il ko di domenica scorsa contro il Sommacampagna, gara che ha visto i veronesi imporsi in maniera netta, soprattutto nel secondo set. La Cavrianese per rilanciarsi deve ripartire dall'ottimo primo set contro il Sabbionara, dove non ha lasciato alcun gioco alla compagine trentina che alla fine con la sua determinazione è riuscita a rifarsi cogliendo una vittoria molto preziosa al tie break. Anche nella gara di andata i ragazzi di Alessandro Nobis si imposero al tie break.

Chiude la giornata Sabbionara – Ceresara, gara che si disputerà sul campo neutro di Noarna. La squadra di Andrea Fiorini deve vincere per effettuare l'operazione sorpasso in classifica. Il Ceresara è reduce da un netto ko contro il Castellaro (6-2, 6-2), gara dove poteva fare ben poco. Il campionato di Michele Cimonetti e compagni fino ad oggi è di altissimo livello. I risultati fin qui ottenuti sono molto positivi, al di là di ogni più rosea previsione della vigilia e di questo. il patron Fabrizio Pezzini e i suoi collaboratori possono essere soddisfatti. In casa Sabbionara, da cancellare l'umiliante ko per 6-0 patito nel secondo set della gara di andata

Serie A 4° di ritorno sabato 23 giugno ore 21:30.

Castellaro-Medole

Arbitro: Bonini (Bianchi, Sogliani)

Guidizzolo-Cremolino

Arbitro: Merigo (Calliaro, Fraccaroli)

Cavaion-Tuenno,

Arbitro: Agnoli (Brunelli, Arcozzi)

Mezzolombardo-Sommacampagna

Arbitro: Formolo (Angeli, Frasnelli)

Solferino-Cavrianese

Arbitro: Teli (Assoni, Paganelli)

Sabbionara-Ceresara campo di Noarna.

Arbitro: Bressan (Iob, Gazzini)

Classifica:

Cavaion 41, Castellaro 40, Mezzolombardo 28, Sommacampagna 27, Ceresara e Solferino 22, Sabbionara 21, Cremolino e Medole 13, Guidizzolo e Cavrianese 10, Tuenno 5.

 

Cosi all'andata.

Medole – Castellaro 0-6, 3-6; Cremolino – Guidizzolo 6-3, 2-6 (tb 8-5),

Tuenno – Cavaion 0-6, 0-6; Sommacampagna – Mezzolombardo 4-6, 4-6; Cavrianese – Solferino 6-3, 4-6 (tb 8-3), Ceresara – Sabbionara 6-5, 6-0.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.