Serie A 2018: presentazione 13.a giornata

Impegno proibitivo per il Guidizzolo (in foto) atteso nel derby mantovano dal Castellaro, la capolista Cavaion a Medole, Sommacampagna in trasferta a Sabbionara

In programma domenica pomeriggio, con inizio alle ore 16 la seconda giornata di ritorno del campionato di serie A maschile

I vice campioni d'Italia del Castellaro affronteranno nel derby virgiliano il Guidizzolo. La squadra di Mauro Venturelli opposta domenica scorsa al Cavaion sarà pertanto attesa da un'altra gara decisamente proibitiva. La differenza di valori in campo è troppo evidente. Manuel Beltrami e compagni partono con i favori del pronostico. Federico Pavia e soci dovranno fare di tutto per cercare di creare qualche difficoltà ai più quotati rivali che nel turno precedente, nel secondo set hanno concesso quattro giochi alla Cavrianese. In campo ben quattro atleti di Noarna, per la precisione due fratelli: Alessandro e Gabriele Merighi nel Guidizzolo, Manuel e Luca Festi nel Castellaro.

Impegno casalingo per la capolista Cavaion. Yohan Pierron e compagni affronteranno il Medole. Gli ospiti sono reduci da un successo al tie break sul difficile campo di Mezzolombardo. I due punti ottenuti contro la squadra trentina sicuramente avranno dato fiducia al team di Giuliano Crotti, ma domenica fare punti appare un'impresa ardua. I veronesi hanno un organico decisamente superiore. Nel team campione d'Italia ed Europa in campo ci sono due ex ovvero Samuel Valle e Yohan Pierron, quest'ultimo con la compagine mantovana nel 2012 ha conquistato il titolo di campione d'Italia. Le due formazioni nell'edizione 2016 della Coppa Europa di Negrar furono le finaliste. La gara si concluse con il successo del Cavaion, allenato allora da Edoardo Facchetti, attuale presidente Fipt che nel 2012 sedeva sulla panchina del Medole, compagine che ha portato alla conquista dello scudetto. In casa Medole si spera di recuperare Andrea Marcazzan, pedina fondamentale del team mantovano, uscito dal campo domenica scorsa nella gara di Mezzolombardo per un infortunio.

Il Mezzolombardo affronterà in casa l'alessandrina Cremolino ripartendo dal primo set di domenica scorsa, dove la squadra di Jonny Negherbon si era imposta in maniera netta nel primo set, prima di essere messa ko dai mantovani nel secondo e al tie break. Gli alessandrini tornano in Trentino a distanza di due settimane, quando giocarono a Sabbionara la classica gara dai due volti, netto ko per 6-0 nel primo set, successo nel secondo e resa finale al tie break. Daniele Basso e compagni sono reduci dal ko interno contro il Solferino e quindi vorranno uscire dallo sferisterio trentino intitolato a Livio Zeni con dei punti.

Il Tuenno reduce dal ko nel derby contro il Sabbionara affronterà il Solferino, squadra in netta ripresa, dopo un avvio di stagione non facile. La squadra di Mario Spazzini in questo momento è in forma e il suo mezzovolo titolare Massimo Teli sta facendo la differenza, con la sua grinta, la sua esperienza e la sua voglia di lottare, doti che non gli sono mai mancate. In casa Tuenno sono da verificare le condizioni del fondocampista Matteo Weber non al top nelle ultime gare. La squadra di Quinto Leonardi cercherà di sfruttare il fattore campo. Pronostico per i mantovani, decisamente più completi. Per il Tuenno la situazione di classifica è decisamente complicata, la terz'ultima della classe (Medole) ha solo cinque punti di vantaggio, nulla è compromesso, si può ancora recuperare, ma la squadra deve iniziare a vincere. Le ultime prestazioni sono state positive, l'impegno c'è stato, a condannare i trentini la poca esperienza in serie A.

Sfida molto interessante a Sabbionara con i padroni di casa che affronteranno il Sommacampagna, squadra in grande forma che domenica ha battuto la rivelazione Ceresara e conquistato il 4° posto in classifica. I trentini sono in netta crescita e hanno solo due punti in meno. Con una vittoria Andrea Belluardo e compagni potrebbero sorpassare in classifica i rivali veronesi, vendicando anche la sconfitta dell'andata, quando Franco Zeni e compagni si imposero con un doppio 6-3. Ex di turno il fondocampista del Sommacampagna Pierluigi Zambetto.

Chiude la giornata Ceresara – Cavrianese, derby mantovano che si preannuncia molto interessante. Gli ospiti hanno bisogno di punti per lasciare il penultimo posto, i padroni di casa sono quinti, traguardo decisamente positivo per una matricola. Graziano Perottoni e compagni vorranno ben figurare davanti al loro pubblico e ripartire dopo il ko di domenica scorsa contro il Sommacampagna.

Serie A 2° di ritorno domenica 10 giugno ore 16.

Castellaro – Guidizzolo

Arbitro: Teli (Assoni, Paganelli)

Cavaion – Medole

Arbitro: Bressan (Iob, Postinghel)

Mezzolombardo – Cremolino

Arbitro: Agnoli (Agnoli E, Arcozzi)

Tuenno – Solferino

Arbitro: Frasnelli (Formolo, Angeli)

Sabbionara – Sommacampagna

Arbitro: Merigo (Cunegato, Fraccaroli)

Ceresara – Cavrianese

Arbitro: Bonini (Bianchi, Sogliani)

Classifica:

Cavaion 35, Castellaro 34, Mezzolombardo 22, Sommacampagna 21, Ceresara, Solferino e Sabbionara 19, Cremolino 13, Guidizzolo e Medole 10, Cavrianese 9, Tuenno 5.

 

Cosi all'andata.

Guidizzolo – Castellaro 1-6, 1-6; Medole – Cavaion 0-6, 1-6; Cremolino – Mezzolombardo 6-4, 4-6 (tb 2-8); Solferino – Tuenno 6-3, 6-2; Sommacampagna – Sabbionara 6-3, 6-3; Cavrianese – Ceresara 3-6, 3-6.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.