Serie B 2018: commento 9.a giornata

Girone A: nella gara di cartello il Chiusano mette ko il Castiglione, ottima la prestazione del team di Sandrine Nicole, nel girone B il Noarna nell'anticipo si impone al tie break contro il Segno, il Settimo supera il Bardolino e si conferma secondo 
Il campionato di serie B maschile è stato protagonista domenica con la seconda giornata di ritorno. Nel girone A, protagonista in positivo il Chiusano. La giovane formazione astigiana di Sandrine Nicole dopo il ko di domenica scorsa contro l'Arcene ha saputo reagire al meglio, superando con pieno merito nella gara di cartello la mantovana Castiglione. Incontro a senso unico con gli astigiani capaci di giocare su ritmi molto elevati dall'inizio alla fine. Impeccabile Andrea Petroselli e superlativi tutti gli altri giocatori chiusanesi. Lorenzo Petrini e compagni continuano a stupire e a giocare con la cattiveria agonistica di una formazione esperta e navigata, nonostante la loro giovane età. In casa Castiglione una giornata decisamente negativa. I ragazzi di Eros Ruffoni non sono mai entrati in partita. Questi i parziali dei due set: primo, 1-1, 3-1, 5-1, 6-1. Secondo: 0-2, 2-2,4-2, 6-2.

Nel derby piemontese successo dell'astigiana Cinaglio che al tie break supera l'alessandrina Real Cerrina. Per Alessandro Gamarino e compagni il momento positivo continua.

Tre punti importantissimi per il Ciserano che nel derby orobico supera il Castelli Calepio. I ragazzi di Elio Baracchetti finalmente hanno esibito una prestazione convincente, esibendo grinta, voglia di lottare e di vincere, tutte cose che in questa stagione si erano viste molto raramente. Ospiti in partita nel primo set fino al 3 pari. Nel secondo Osvaldo Mogliotti e compagni sono arrivati fino al 5-1, lasciando poi solo un altro game ai rivali, ieri decisamente travolti dai padroni di casa.

Rallenta la capolista Arcene fermata nel derby dal Bonate Sopra, compagine che se in giornata sa mettere in difficoltà chiunque come aveva dimostrato nei gironi di qualificazioni della Coppa Italia, mettendo ko la capolista del girone B Cereta.

Il sodalizio del presidente Corrado Gatti resta in vetta, in seconda posizione torna il Chiusano, splendida rivelazione di questo campionato.

Il girone B ha avuto inizio venerdì sera con l'anticipo Segno – Noarna. Primo set vinto dai padroni di casa per 6-1. Nel secondo, successo degli ospiti con il medesimo score ed infine vittoria del Noarna al tie break. Il Segno esce dal derby a testa alta, ma la situazione di classifica resta molto delicata.

In vetta si conferma il Cereta che espugna il campo del Besenello. La formazione di Marco Weber ha fatto la sua onesta partita, ma i mantovani hanno dimostrato tutta la loro superiorità tecnica.

Nel derby veneto, successo del Fontigo sulla veronese Palazzolo. Nella gara di cartello della giornata (derby veronese), vittoria del Settimo sul Bardolino.

Andrea Renzi e compagni si confermano cosi seconda forza del campionato dietro la capolista Cereta.

Serie B girone A 2° giornata

Real Cerrina-Cinaglio 6-3, 2-6, (tb 5-8), Ciserano-Castelli Calepio 6-3, 6-2, Bonate Sopra-Arcene 6-5, 1-6, (tb 8-3), Chiusano-Castiglione 6-1, 6-2.

Classifica:

Arcene 22, Chiusano 20, Castiglione 18,  Castelli Calepio 12, Real Cerrina 11, Bonate Sopra e Cinaglio 9, Ciserano 7

Serie B maschile 2° di ritorno:

Fontigo – Palazzolo 6-4, 6-3; Besenello – Cereta 1-6, 2-6; Segno – Noarna 6-1, 1-6 (tb 4-8), Settimo – Bardolino 6-0, 6-4.

Classifica: Cereta 25, Settimo 22, Bardolino 16, Noarna 14,  Palazzolo 11, Fontigo 8, Besenello 7, Segno 5.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.