Serie A 2018: chi sale e chi scende 9.a giornata

CHI SALE:

CREMOLINO

Vince uno scontro diretto di fondamentale importanza. Vista la posizione di classifica delle due squadre la vittoria era di fondamentale importanza per entrambe. Alla fine l'hanno ottenuta gli alessandrini, sbagliando meno nei momenti decisivi della gara, cosa fondamentale nel tamburello. La classifica non impone rallentamenti. Le prossime due sfide contro Ceresara e Sabbionara sono molto delicate. Per ottenere punti Daniele Ferrero e compagni devono dare il massimo

CHI SCENDE:

MEZZOLOMBARDO:

Non è tanto per la sconfitta. Perdere a Castellaro non è un dramma. La classifica è ottima. Quello che non va bene e sabato il primo ad ammetterlo è stato il direttore tecnico Jonny Negherbon è l'approccio alla gara. La squadra è scesa in campo già rassegnata alla sconfitta. E' vero che le gare dove si devono ottenere punti non sono queste, ma cercare di impensierire i più quotati rivali era comunque d'obbligo. Domenica un'altra sfida proibitiva contro il Cavaion. Non si pretende nulla, solo impegno e voglia di lottare. Il risultato, molto probabilmente sarà una sconfitta, ma nessuno ne farà un dramma.

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.