Serie A: Cremolino - Castellaro 1-6 3-6

Il Castellaro si impone a Cremolino per 1-6 e 3-6, ma il punteggio non deve far pensare ad una passeggiata per i forti mantovani.

Il Cremolino, infatti, ha disputato la sua miglior partita della stagione ed a guadagnarne è stato lo spettacolo. I padroni di casa sono scesi in campo con Merlone e Ferrero a fondocampo, Briola al centro ed i fratelli Alessio e Daniele Basso nel reparto avanzato, da parte sua il Castellaro ha schierato Beltrami e Manuel Festi a fondocampo, Luca Festi mezzovolo e Gasperetti e Ioris terzini. Il primo gioco è stato a favore degli ospiti, ma il Cremolino impattava in quello successivo. Poi, il terzo gioco ha visto le due compagini lottare colpo su colpo con scambi spettacolari e assai veloci, purtroppo per i padroni di casa, sul 40-40, Ferrero incappava in un banale errore che regalava il parziale al Castellaro. I rimanenti giochi del set erano tutti a favore dei mantovani, anche se in altre due occasioni il parziale era di 40-40. Archiviato il primo set, il Cremolino si presentava in campo con la voglia di ottenere almeno un punto e partiva anche con il piede giusto aggiudicandosi il primo punto. In quello successivo, però, il Castellaro trovava la parità e successivamente si portava in vantaggio, nel frattempo Bottero subentrava a Gasperetti. Merlone e soci però reagivano prontamente e ribaltavano il punteggio sul 3-2 a proprio favore. Da segnalare che il Castellaro è ricorso per ben due volte al minuto tecnico. Sesto gioco ancora molto equilibrato con le formazioni appaiate sul 40-40 con alla battuta Festi che forzava con una palla veloce sul terzino locale Emanuel Monzeglio (subentrato a Daniele Basso) il quale sbagliava malamente. Squadre, quindi, ancora in parità ma a quel punto il Castellaro non concedeva più nulla ai padroni di casa anche se nell’ultimo gioco le squadre si sono ritrovate ancora una volta sul 40-40. Nell’azione decisiva Beltrami recuperava al salto una pallina appena dietro le spalle del terzino grazie ad una corsa spettacolare, la palla arrivava alta a Ferrero che non trovava di meglio che colpirla con il cerchio e mandarla a lato. Risultato a parte, soddisfazione da parte dei dirigenti del Cremolino che, finalmente, hanno visto i propri giocatori motivati dalla voglia di far bene. Per i vincitori il commento è del Presidente “Ci hanno impegnati molto, fortunatamente non abbiamo trascurato nulla e comunque, da quanto si è visto oggi, il Cremolino merita ben altra classifica”.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.