Serie A 2018: commento 6.a giornata

Ceresara ok, battuto il Mezzolombardo, Tuenno lascia l'ultima posizione

nella foto di Giancarlo Grandi le formazioni di Sommacampagna e Guidizzolo

Torna alla vittoria il Sabbionara che mette così fine a un momento non proprio esaltante dal punto di vista dei risultati. Il risultato non sorprende più di tanto perchè già contro il Castellaro Davide Gozzelino e compagni avevano dato segnali confortanti di ripresa.

Mirco Cont e compagni hanno messo ko la mantovana Solferino, squadra che nelle ultime due stagioni è sempre arrivata davanti agli aviensi, anche se quest'anno stenta ad ingranare, complice le condizioni fisiche ancora non brillanti di Massimo Teli. Il Sabbionara non conquistava l'intera posta in palio dalla prima giornata (vittoria interna contro il Tuenno) I trentini hanno avuto il grande merito di partire subito decisi. La gara si è messa subito al meglio. I ragazzi di Andrea Fiorini sono stati grintosi commettendo pochissimi errori. Al 5° gioco, lo score era di 3-1. Il Solferino non riusciva a reagire. Al cambio campo successivo era 5-1. Il primo set si chiudeva sul 6-2. Nella ripresa il Solferino faceva ancora più fatica. La gara procedeva senza grandi difficoltà. Sul 4-0 entrava Gabriel Fiorini al posto di Mirco Cont. Il Sabbionara vinceva per 6-0, conquistando tre punti preziosi, utili per il morale e per il derby di domenica in trasferta a Mezzolombardo. 

Niente da fare per il Mezzolombardo, sconfitto sul campo del Ceresara, matricola sempre più rivelazione di questo campionato. I mantovani nelle cui fila militano i trentini Graziano Perottoni (ex di turno), Michele Cimonetti e l'ex Noarna Riccardo Zampini hanno offerto una prestazione impeccabile. Nel Mezzolombardo non ha giocato ai suoi soliti livelli Gabriele Weber (leggero mal di schiena). A fine gara il direttore tecnico Jonny Negherbon non fa drammi per la sconfitta, commentando così' l'incontro. “Oggi abbiamo perso, devo fare i complimenti ai nostri avversari, hanno dimostrato di essere una bella squadra”. Fra le note liete di giornata in casa Mezzolombardo il ritorno di Luca Weber, terzino fino ad ora assente per infortunio, anche se fino ad oggi il giovane Emanuele Lavarini e il neo acquisto Stefano Cozza non hanno assolutamente demeritato. Altra vittoria al tie break per il Tuenno. La squadra di Quinto Leonardi è in netta crescita e adesso dalla sua ha anche una maggiore convinzione, visto che oltre alle belle prestazioni la classifica inizia a muoversi. I tuennesi hanno giocato un'ottima gara a livello di collettivo. Il lavoro di Quinto Leonardi, direttore tecnico molto preparato comincia a dare i suoi frutti. Nel prossimo turno Alessandro Ciardi e compagni avranno il Cremolino in trasferta, una gara dura, ma alla portata. Tuenno devastante nel primo set vinto per 6-1. Il Medole ha provato a fermare il Tuenno mettendo Andrea Marcazzan al centro, ma il Tuenno delle ultime settimane è in forma e voglioso di ben figurare anche nella massima serie. La squadra trentina da questa sera non è più fanalino di coda, posizione ceduta a Cremolino e Cavrianese. 

Bella gara del Cremolino contro il più quotato Castellaro. Ivan Briola è tornato a giocare ai suoi livelli e questo fa ben sperare in casa Cremolino. Rispetto alla prestazione deludente di Medole si è vista una squadra in forma. A fine gara Antonio Surian, direttore tecnico del Cremolino commenta cosi la gara. “Oggi i miei hanno dato il massimo. Il Castellaro non ha giocato la sua miglior gara, ma campioni di quel calibro sanno sempre come punirti. La prestazione è da salvare completamente.” Successo esterno del Guidizzolo contro il Sommacampagna giunto al suo terzo ko consecutivo. 

Il Cavaion non fa sconti e non lascia nulla alla Cavrianese. Delle due formazioni di testa quella veronese al momento sembra la più cinica.

La giornata conferma il Ceresara come splendida rivelazione, il Mezzolombaro rallenta, ma resta una formazione in grado di disputare un campionato di altissimo livello. Le due regine Castellaro e Cavaion anche quest'anno sono le grandi favorite. 

 

Serie A risultati 6 giornata

Cremolino – Castellaro 1-6, 3-6, Tuenno – Medole 6-1, 5-6 (tb 9-7), Sommacampagna – Guidizzolo 3-6, 4-6, Cavrianese – Cavaion 0-6, 0-6, Ceresara – Mezzolombardo 6-3, 6-1, Sabbionara – Solferino 6-2, 6-0. 

 

Classifica:

Cavaion e Castellaro 18, Mezzolombardo 14, Ceresara 13, Solferino e Sabbionara 8 Sommacampagna e Guidizzolo 7, Medole 5, Tuenno 4, Cremolino e Cavrianese 3.

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.