Bergamo serie D - Malpaga "vuole" la promozione in serie C

Bergamo serie D – Quattro chiacchiere con il DS, Giorgio Feliciani.

MALPAGA VUOLE LA PROMOZIONE IN SERIE C.  

- Una sconfitta con il Travagliato nella gara del debutto e poi tre vittorie consecutive con: Nigoline, Bonatese e Pontirolo sono i risultati conquistati dal Malpaga nella primissima “tranches” del campionato di serie D. Impegnato nel girone B con alcuni club che vantano, al suo pari, un passato di risultati che non ha nulla da invidiare ad altri più celebrati in questi ultimi anni. Fresco di retrocessione dalla serie C spera di risalire alla fine della stagione, giacché il regolamento del campionato interprovinciale prevede ben quattro promozioni.    

L’anima della società è l’ormai ottantenne Giorgio Feliciani, una sorta di istituzione non solo per l’USCT Malpaga (Unione Sportiva Calcio e Tamburello n,d,r,) ma anche per tutto il movimento bergamasco dato che da tantissimi anni calca i campi e segue, con competenza, le vicende agonistiche. A lui abbiamo chiesto un primo giudizio sull’avvio di stagione della sua squadra.  

“Stiamo giocando benino, ma non benissimo – rispondeva - Diciamo che siamo al 60, 70 per cento delle nostre potenzialità. Come tutte le squadre siamo in ritardo e questo perché nei primi mesi dell’anno abbiamo giocato poco per colpa del freddo o della troppa pioggia. Comunque stiamo recuperando in fretta e tra un po’ saremo più competitivi.”

- Molti affermano che la tua squadra è una di quelle favorite per la promozione..

“Lo dicono perché abbiamo la stessa formazione che lo scorso anno ha disputato il campionato di serie C, ma, come sai bene, con i soli pronostici non si va da nessuna parte. Per riuscire a emergere nella classifica servono le vittorie e di conseguenza la posizione che riusciremo a occupare nella classifica della prima fase, ma soprattutto nei playoff.”

- Quello che affermi è vero, scontato, però conosci bene la categoria e ti sarai fatto un’idea se riuscirete a essere protagonisti nello sviluppo del campionato. Cosa mi rispondi ?  

“Le possibilità di ben figurare le abbiamo. Mi conosci troppo bene per non sapere che mi piace vincere, come a tutti, d’altra parte. Però siamo, o meglio, sono pure consapevole delle difficoltà che troveremo da qui alla fine del torneo. E vero conosco la categoria e anche i limiti o i pregi dei miei ragazzi, e quindi sono convinto che possiamo mirare a un buon risultato finale. Questa e la nostra intenzione e credimi, lotteremo con tutte le nostre forze per concretarle in realtà. Per riuscire ovviamente dovremo affrontare ogni gara senza sottovalutare nessuno perché sono diverse, forse troppe, le avversarie che vogliono vestire la maglia della protagonista nella classifica. - concludeva l’appassionato dirigente biancorosso - Pensare che sarà facile sarebbe un errore, ma questo non credo accadrà, perché i nostri giocatori hanno esperienza e la giusta maturità agonistica.”

Più esplicito di cosi non può essere Feliciani. Giustamente, aggiungiamo, perché potenzialmente la squadra castellana è tra le più valide del torneo e una che può ambire ad essere protagonista nel campionato.

Nella foto la formazione del Malpaga e il Ds, Giorgio Feliciani.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.