Poca Bergamo nella 4a giornata, il Castelli Calepio con fatica supera il Cinaglio. L’Arcene s’inchina al Cerrina

Serie B – Poca Bergamo nella 4.a giornata.

Il Castelli Calepio con fatica supera il Cinaglio. L’Arcene s’inchina alla Real Cerrina.

Solo una vittoria bergamasca nella quarta giornata della serie cadetta. E’ quella faticosamente conquistata in casa dal Castelli Calepio al tie break. L’Arcene è stato fermato in casa dopo i supplementari dal Cerrina; Bonate Sopra e Ciserano sono state sconfitte in esterno.

CASTELLI CALEPIO-CINAGLIO 2-1

PARZIALI: 2-6,6-4; t.b. 8-0.

CASTELLI CALEPIO: Colleoni, L. Medici, Carletti, Manenti, Morotti,Valleri, Ravasio. Dt. Belotti.

CINAGLIO: Maschio, Fe. Tanino, Gamarino, Ceron, Campanella, Fracchia, Pastrone. Dt. Viotti.

ARBITRO: Giulio Pedrali di Filago.

NOTE – Cambi: 0-2,1-3,2-4,2-6; 1-1,2-2,3-3,5-3,6-4. Pari 40: 2-4. Durata 125 ’.

- Il Castelli Calepio ottiene la terza vittoria consecutiva, la prima della stagione al tie break. Opposto al Cinaglio, ha però faticato non poco a incamerare due dei tre punti in palio offrendo una prestazione per nulla convincente per continuità nella resa. Gli ospiti si sono battuti benissimo dimostrando di meritare tutt’altro posto rispetto all’ultimo che occupano nella classifica. Nel primo set hanno dominato il campo aggiudicandoselo per 6 a 2 sfruttando sapientemente i tanti (troppi) errori del Castelli Calepio, che nel resto della gara ha salvato la prestazione vincendo la seconda frazione regolamentare per 6 a 4 e quindi il tie break con un netto 8 a 0. Un risultato che vale il primato con il Chiusano in una classifica da completare con i risultati di due recuperi..

ARCENE-CERRINA 1-2

PARZIALI: 6-5,3-6; t.b. 5-8.

ARCENE: Fanzaga, Marchi, Biagi, Mariani, Agosti, M. Locatelli, Gatti. Dt. A. Locatelli.

REAL CERRINA: Gavello, Meda, Marchidan, Oggero, Ledda, Gallia. Dt. Cavallo.

ARBITRO: Gaudio Bertola di Ciserano.  

NOTE – Cambi: 2-0,4-0,5-1,5-3,5-5,6-5; 1-1,1-3,2-4,3-5,3-5. Pari 40:4-4. Durata 210 ’.

- Occasione mancata con la quarta vittoria per l’Arcene. E si che l’impegno con il Real Cerrina si presentava favorevole visti i risultati ottenuti dalle due squadre nella primissima parte del torneo. Anche lo svolgersi della gara ha illuso i tifosi biancoazzurri di poter festeggiare al successo. Nel primo set la loro squadra s’è subito portata in vantaggia per 4-0, ma da li in poi ha patito tantissimo il gioco degli ospiti. Vinta la prima frazione con uno striminzito 6 a 5, ha perso la seconda per 3 a 6 e quindi il tie break (5 a 8) commettendo troppi errori nella misura dei rinvii. Errori capitalizzati al meglio dagli ospiti, una formazione messa bene in campo, valida in ogni settore e che ieri ha avuto in Marchidan il migliore. Nell’Arcene nessuno è emerso. Tutti possono dare molto di più.

Nella foto il Castelli Calepio, l’unica squadra bergamasca vittoriosa nella quarta giornata.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.