Comunicazione

Le Società Sportive interessate possono avere a disposizione una propria area in cui pubblicare le foto, i video, le notizie e i commenti relativi alle proprie squadre, in totale autonomia. L’ Area è già presente nel menù principale e nella colonna di sinistra in alto con il titolo “Società Sportive”.

Scopri di più!

ll sogno del giovane Chiusano guidato dai due “grandi vecchi”

Maestro e allievi. Una formazione del Chiusano con Riccardo Dellavalle. A loro si aggiungerà Andrea Petroselli. In serie B una squada ambiziosa

Il Chiusano dei giovani vuole diventare grande avendo come maestri Riccardo Dellavalle e Andrea Petroselli, i campioni più vincenti di sempre nel tamburello astigiano. Matricola nel prossimo campionato di B open il gruppo che da under 14 aveva debuttato nella C a muro per poi affacciarsi D e C a libero fino al ripescaggio in cadetteria. Chiusano secondo nel torneo regionale ma ai primi posti nella graduatoria a cui la Federtamburello ha attinto nella composizione dei due raggruppamenti. «Un’opportunità che abbiamo voluto cogliere, consapevoli che il salto è alto. Non un volto pindarico visto che crediamo nelle potenzialità dei ragazzi e nella loro passione. Meritano di giocarsi questa chanche» precisa Dellavalle, lo scorso anno alternatosi tra panchina e campo. C’è poi lo speciale anniversario della società. «Quest’anno compie cinquant’anni e così il direttivo del presidente Clementino Boracco ha deciso di compiere uno sforzo e riportare Chiusano in un campionato nazionale». L’ultima volta oltre dieci anni fa. «Spero sia ben augurante visto che in quella squadra giocarono Pierron, Samuel e Christian Valle e Bonando. Io e Andrea eravamo a Callianetto ma ne eravamo un po’ registi, ora siamo anche attori». Obiettivo? «La salvezza è il primo traguardo a maggior ragione in un girone altamente competitivo. Sarà importante proseguire in una crescita prima ancora di guardare di classifica. Tanti parlano di giovani, noi li facciamo giocare. Penso che stiamo seguendo le linee tracciate dai vertici federali. Solo dalle nuove leve un tamburello caduto in depressione può avere futuro». Gruppo confermato. «In rosa Filippo Martinetto, Francesco Tanino, Matthieu Dellavalle, Daniel Fracchia (giovanile) e Daniel Dellavalle tutti giovani tra 15 e 18 anni. Poi vi è l’over Paolo Cardona e soprattutto Andrea Petroselli. Personalmente partirò dalla panchina (direttore tecnico è Giorgio Valle) e vedrò quale sarà il mio ruolo». 

Che duo
Tornerà a formarsi la coppia dei cugini. «Sono stato onorato della scelta di Andrea che, pur avendo allettanti proposte, ha scelto di rimanere a Chiusano avendo un ruolo attivo nella prima squadra. Peraltro sarà la prima volta assieme in B, che io calcai fino ai 16 anni». Torneo fortemente piemontese. «Derby, soprattutto quello col Cinaglio, e sano campanilismo spero servano ad incrementare l’interesse del pubblico. L’entusiasmo è uno degli ingredienti per riportare l’attenzione sui nostri campi. Apprezzo la scelta dei gironi, un aiuto economico per le società come per gli atleti soprattutto quando sono studenti ai quali si evitano lunghe trasferte». «E le file si sono allargate con Sally Valle nel ruolo di preparatrice che da novembre segue gli allenamenti in palestra del gruppo». 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.