Serie B: un torneo rivoluzionato

Due gironi e il Trofeo”Cobra” (il Real Cerrina vinse la prima edizione). Il team di Cavallo esordirà il 10 febbraio contro il Cremolino, contro il Ciserano nella seconda partita.

Tris di sfide regionali nella rivoluzionata serie cadetta. Campionato nazionale ma suddiviso in due gironi (Ovest ed Est) e tutti e sedici in campo per inseguire il miglior piazzamento visto che le contendenti proseguiranno la stagione: le prime quattro ai play off e le restanti quattro ai play out in ciascun raggruppamento. Nessuna esclusa. Ogni partita potrà risultare importante. Lo sanno bene le astigiane Cinaglio e Chiusano come la monferrina Real Cerrina inserite in un girone completato dalle quattro bergamasche (Ciserano, Castelli Calepio, Arcene e Bonate Sopra) e dalla mantovana Castiglione delle Stiviere. Nel girone Est è stata inserita l’altra compagine mantovana Cereta unitamente a tre trentine, altrettante veronesi ed una trevigiana. Incrocio dal particolare significato per Dellavalle e Petroselli ed il Chiusano sarà quello col Cerrina che vede in panchina Aristide Cassullo, il professore che i due chiusanesi ebbero come guida tecnica nelle loro prime trionfali stagioni a Callianetto. Condiviso sarà il debutto stagionale dei tre quintetti che concorreranno al Trofeo Tamburelli Cobra tra Castell'Alfero, Asti e Cerrina con altre contendenti le formazioni di A Cremolino, Ciserano e Sabbionara.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.