Serie A e B 2021: presentazione 22.a giornata

Nella massima serie tutto da decidere sia in testa sia in coda, in B Fontigo alla ricerca di un punto per conquistare la serie A. Trevigiani opposti alla trentina Valle San Felice, in C e D al via le semifinali 

Si disputerà domenica l'undicesima e ultima giornata di ritorno del massimo campionato maschile. Tutto ancora da decidere sia per quanto riguarda la conquista del tricolore sia in coda, dove Castiglione e Sabbionara si giocano la permanenza in A, con i trentini che dalla loro hanno un vantaggio di tre punti. 

Per quanto riguarda lo scontro per la conquista dello scudetto: Castellaro – Solferino i padroni di casa hanno dalla loro un punto di vantaggio e quindi hanno a disposizione due risultati su tre. Alessandro Merighi e compagni si confermano campioni d'Italia se vincono al tie break e con una vittoria. Il Solferino in caso di vittoria al tie break raggiungerebbe i rivali in vetta e a questo punto diventerà decisivo lo scontro diretto, già programmato per domenica 3 ottobre, mentre con una vittoria scavalcherebbe i campioni d'Italia togliendo loro lo scudetto. 

In coda il Sabbionara sarà impegnato sul campo veronese di Sommacampagna. La gara per i trentini sembrerebbe proibitiva. I veronesi sono nettamente superiori, anche se in questo finale di stagione non si stanno esprimendo al top e inoltre non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. 

Il Castiglione sarà opposto in casa al Cavaion, ormai salvo. La matricola mantovana deve vincere e sperare in un ko del Sabbionara. Con questa combinazione di risultati le due squadre si ritroveranno sabato due ottobre ad affrontarsi in uno spareggio che vale un'intera stagione. Al Sabbionara per conquistare la salvezza basta un punto, la squadra di Andrea Fiorini è a un passo dal grande obiettivo, ma dovrà dare il massimo. 

Sabato in anticipo Cremolino – Tuenno. Gli alessandrini chiuderanno al quinto posto, mentre il Tuenno da domenica è salvo. In casa Cremolino si spera di recuperare Ivan Briola non al top domenica. Dopo la sua uscita dal campo il Cremolino nel turno precedente si è atteso al Castellaro.

Altra sfida fra due squadre ormai demotivate il derby lombardo Arcene -Ceresara. I padroni di casa hanno disputato un'ottima annata, arrivando alla finale di Coppa Italia, dove si sono arresi al più esperto Castellaro. In casa Ceresara, gara speciale per Mattia Vaccari che affronterà l'ultima partita con la maglia del Ceresara e lo farà affrontando quella che nel prossimo campionato sarà la sua squadra. Turno di riposo per il Guidizzolo. 

Ultima giornata anche per la serie B. Già promossa la Cavrianese. I mantovani tornano nel massimo campionato nazionale dopo un solo anno di serie B. Ad attendere la capolista il Bardolino compagine che si sta giocando le sue possibilità di serie A. I gardesani devono vincere e sperare in un passo falso del Fontigo opposto in casa al Valle San Felice. Ai trevigiani basterà un punto per raggiungere un altro traguardo dopo la Coppa Italia di serie B maschile vinta lo scorso mese di agosto a Noarna. Il Fontigo in caso di primo posto sarebbe campione d' Italia con il secondo posto finale sarebbe comunque promosso in A. Per Matteo De Zambotti e compagni una sfida decisamente agevole contro la trentina Valle San Felice, squadra decisamente inferiore e ormai priva di motivazioni. In caso di arrivo a pari punti ci sarà lo spareggio.

La rivelazione di questo finale di campionato Malavicina andrà in trasferta sul campo della veronese Monte. 

Il Castelli Calepio retrocesso in C da diverso tempo chiuderà in casa contro il Palazzolo,classiche sfide di fine stagione quelle fra Capriano del Colle – Ciserano e Monte – Bonate Sopra, incontro che avrà inizio alle ore 14. Fontigo – Valle San Felice avrà inizio alle ore 15:30. 

Serie A maschile 11° di ritorno domenica ore 15: 

Castiglione-Cavaion

Arbitro: Rizzi (Bonini, Vicari)

Arcene-Ceresara

Arbitro: Teli (Galli, Assoni)

Sommacampagna-Sabbionara

Arbitro: Sona (Fraccaroli, Frarè)

Castellaro-Solferino

Arbitro: Tavernini (Legnani, Agnoli)

Cremolino-Tuenno

Arbitro: Garibaldi (Pastore, Gazzetta)

Classifica:

Castellaro 54, Solferino 53, Sommacampagna .40, Arcene 36, Cremolino 33, Ceresara 22, Cavaion 20, Guidizzolo 19, Tuenno 15, Sabbionara 13, Castiglione10 .



Serie B 11° di ritorno domenica ore 15

Monte-Bonate Sopra ore 14.

Arbitro: Postinghel

Cereta-Malavicina.

Arbitro: Merigo

Castelli Calepio-Palazzolo.

Arbitro: Paganelli

Capriano del Colle-Ciserano.

Arbitro: Reccagni

Bardolino-Cavrianese.

Arbitro: Carletti

Fontigo-Valle San Felice ore 15:30

Arbitro: Caliaro

Classifica: Cavrianese 53, Fontigo 52, Bardolino 49, Bonate Sopra 40, Ciserano 34, Palazzolo e Cereta 31, Malavicina 30, Monte 19, Capriano del Colle 17, Valle San Felice 16, Castelli Calepio 6

In serie C e D, conclusa la fase a gironi al via le semifinali

In C il Segno reduce martedì dal comletamento della gara contro il Goito affronterà il Dossena, mentre il Valgatara affronterà la Tigliolese

In D Chiusano – Cereta e Gussago – Castelnuovo.

Serie C semifinali 

Tigliolese – Valgatara (campo di San Paolo d'Argon) domenica ore 15

Arbitro: Bertoloni

Dossena – Segno (campo di Palazzolo) sabato ore 15

Arbitro: Carletti

Serie D semifinali

Chiusano – Cereta (campo di Castelli Calepio) sabato ore 15

Arbitro: Legnani

Gussago – Castelnuovo (campo di Medole) sabato ore 15. 

Arbitro: Vicari

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.