17a serie A, continua il duello Castellaro-Cavaion

17a serie A, continua il duello Castellaro-Cavaion

Tra il forte vento si è disputata in notturna la 17° giornata di serie A. Continua l’appassionante testa a testa in vetta tra Castellaro e Cavaion, mentre dietro il Solferino ritorna alla vittoria dopo lo stop con l’Arcene. Il Cereta, ancora a secco di vittorie, torna a fare punti dopo una lunga astinenza.
Gli uomini diretti da Luca Baldini giocano la solita partita solida e di qualità, regolando in meno di due ore i cugini della Cavrianese con un doppio 6-2 che non ha lasciato appello, confermandosi così in cima alla classifica. Per gli ospiti del presidente Oscar Tondini non era questa la battaglia da vincere, occhi puntati sull’anticipo di venerdì prossimo col Cereta.
Il Cavaion continua a rincorrere i virgiliani da vicino grazie alla confortevole imposizione sul Guidizzolo. Nonostante la buona prestazione del team di patron Bertasi, Michelini su tutti, la forbice tra i valori delle due si è confermata troppo ampia. Dopo il prossimo turno col Solferino arriva la pausa, utile per schiarire le idee in vista dello sprint salvezza.
La truppa di Mario Spazzini riparte sul neutro di Cavriana grazie ai tre punti strappati ad un Sabbionara mai domo, parziali 6-4 6-3 in favore dei virgiliani, che confermano il recente trend negativo, ossia la fatica ad imporre il proprio gioco, troppo spesso falloso e poco preciso. Per giocarsi gli obiettivi stagionali servirà un cambio di marcia.
Venerdì sera, a Castellaro, il Ceresara aveva lottato quanto possibile contro l’Arcene, ma si era dovuto infine arrendere alla spregiudicatezza dei bergamaschi. Problema per Zampini, costretto al cambio nel secondo set e ben rimpiazzato da Bacchi in mezzo al campo. Una vittoria nel prossimo match potrebbe mettere in cassaforte la conferma nella massima serie.
Piccola gioia per il Cereta di Luigi Bertagna grazie al punticino strappato al Sommacampagna, infine vittorioso 2-1 sul campo di Medole. I voltesi riescono a disputare una buona gara, ma qualche errore di troppo nel decisivo tie break ha impedito loro di aggiudicarsi la prima affermazione dell'anno.

2-0 (6-4 6-3)
SOLFERINO
Beltrami, Gozzellino, Valle, Fraccaro, Fiorini; Merlo, Zorzi. Dt: Mario Spazzini
SABBIONARA
Bonando, Belluardo, Zandonà, Cont, Ferrera; Merighi. Dt.: Andrea Fiorini
Arbitro: Teli di Bergamo
Note: progr. punt. 1° set 0-2, 2-2, 3-3, 4-4, 6-4; 2° set 2-0, 3-1, 4-2, 5-3, 6-3. 40 pari 2-3. Durata 2h30m
 
2-0 (6-2, 6-2)
CASTELLARO
Merighi, Festi L., Festi M., Ioris, Gasperetti; Ghizzi, Fiorini. Dt.: Luca Baldini
CAVRIANESE
Guerreschi, Belotti, Ioris, Guerra, Lavarini; Lado M., Negherbon. Dt: Mario Paini
Arbitro: Tavernini di Trento
Note: progr. Punt. 1° set 2-0, 4-0, 4-2, 6-2; 2° set 1-1, 2-2, 4-2, 6-2. 40 pari 3-3. Durata 1h40m
 
2-0 (6-2 6-1)
CAVAION
Pierron, Merighi, Marchidan, Previtali, Cavagna; Bottero, Lavarini. Dt: Stefania Mogliotti
GUIDIZZOLO
Tommasi, Michelini, Cimarosti, Musso, Tonini; Biagi, Merighi. Dt: Giancarlo Grandi
Arbitro: Brunelli di Verona
Note: progr. punt. 1° set 2-0, 3-1, 4-2, 6-2; 2° set 2-0, 3-1, 5-1, 6-1. 40 pari 4-0. Durata 2h
 
1-2 (3-6, 6-3; 4-8)
CERETA
Pettenati, Moratelli, Cristani, Mascoli, Botturi; Bertagna D., Sorio. Dt: Giuliano Crotti
SOMMACAMPAGNA
Zambetto, Albertini, Zeni, Fedrighi, Ederle; Bertoncelli, Tabarini. Dt: Renzo Tommasi
Arbitro: Rizzi di Verona
Note: progr. Punt. 1° set 0-2, 1-3, 2-4, 3-5, 3-6; 2° set 2-0, 3-1, 4-2, 5-3, 6-3. Tie break 4-8. 40 pari 3-4. Durata 2h15m
 
2-0 (6-2, 6-4)
ARCENE
Bertagna L., Bertagna E., Weber G., Barbazeni, Cozza; Weber M. Dt.: Diego Gatti
CERESARA
Cimonetti, Perottoni, Zampini, Salvalai, Vaccari; Bacchi. Dt.: Claudio Grandelli
Arbitro: Merigo di Verona
Note: progr. punt. 1° set 1-1, 2-2, 4-2, 6-2; 2° set 1-1, 2-2, 4-2, 5-3, 6-4. 40 pari 3-2. Durata 3h40m

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.