Risultati del 25 aprile

CADE IN CASA IL VIGNALE SOTTO I COLPI DEL MONCALVO DI ALESSIO MONZEGLIO. RAGGIUNTO IN TESTA DAL MONTEMAGNO CHE STRAPPA UN PARI A MONTECHIARO. CONTINUA A SORPRENDERE IL CASTELL'ALFERO. SFRUTTANO IL TURNO FAVOREVOLE IL GRAZZANO E CASA PALETTI

MONTECHIARO - MONTEMAGNO 18-18

MONTECHIARO: Davide TIRONE, Matteo FORNO, Emanuele GUOLO, Luca PEROTTI, Luca PARENA. N.e. Erik LA PIA, Donato FILOMENA. D.t. Paolo QUILICO, Renzo PARENA

MONTEMAGNO: Alberto BOTTEON, Fausto SAPPA, Riccardo MOLINO, Luca STELLA, Massimo SAVIO. N.e. Marco RABAGLIATI, Alessio MANNI, Paolo MONACA. D.t. Andrea COSTANZO, Fulvio NATTA

arbitro Giuseppe SCLIP

inizia il Montemagno in battuta (2-1, 2-4, 4-5, 6-6, 7-8, 8-10, 10-11, 12-12, 12-15, 15-15, 15-18, 18-18)

40 pari 15: Montechiaro 10, Montemagno 5

durata 3 ore e 45 minuti

Finisce all'ultima pallina dopo 3 ore e 45 minuti di battaglia la supersfida di Montechiaro dove il Montemagno riesce a strappare un pari che sa di vittoria, la stoccata vincente è di Molino quasi un risarcimento tardivo di quella memorabile semifinale dello scorso anno col Vignale beffato.

Notizia di giornata l'infermeria vuota, il Montemagno parte in battuta con Sappa autore di una prestazione monumentale con pochi falli e tirando su tutto, forma fisica invidiabile a pranzo era a servire i piatti per la pro loco di Castell'Alfero, subito due a 0 per i biancorossi. Il Montechiaro rompe il ghiaccio e subito dopo con Forno si presenta in battuta affiancato da un Davide Tirone in giornata di grazia. Il Montemagno rallenta avanti 4-2 e subisce l'intero trampolino, avanza 8-6 grazie ad un Forno in palla, all'insegna dell'equilibrio si arriva al 12 pari. La sfida ora è al calor bianco con cinque 40 pari consecutivi dove capita di tutto tra colpi vincenti, altri fortunosi, palline non viste. Il Montechiaro da l'impressione di aver in canna il colpo del ko per guarire la pareggite ma gli ospiti sempre vicini al baratro si rialzano sempre. Botteon molto intraprendente ed efficace al rimando meno al lato battuta anche se ha l'attenuante di non aver mai giocato su questa piazza. Molino ha voluto esserci a tutti i costi e non è dirompente come al solito anche se giocando con intelligenza si rende utile alla causa. Un gran punto di Sappa tiene i corsa il team di Griffi sul 15 pari, al rimando il Montechiaro fa il pieno vincendo altri due 40 pari. Ultimo giro Montechiaro avanti 18-15 va in battuta, subito avanti 40-15 alla palla decisiva va lungo Tirone. Il Montemagno prende coraggio e si porta a 17. Ultimo gioco con ospiti avanti ma raggiunti, ultima pallina al cardipalma con Molino a trovare la stoccata vincente.

Il turno infrasettimanale del 25 Aprile regala la parità punti in classifica tra Vignale e Montemagno.

Il Moncalvo della dirigenza Bacchiella ritrova Alessio Monzeglio, al rientro da un piccolo infortunio e nell’insidiosa trasferta nello sferisterio di Vignale, simbolo per eccellenza del Tamburello a Muro, il campione monferrino non delude le aspettative. Gara in equilibrio per le compagini che esprimono entrambe un buon gioco nella prima parte dell’incontro  parità sul 6-6 e sul 12-12. La gara svolta però a favore degli aleramici sul punteggio di 14-14 che allungano 14-16. Nel cambio campo successivo i vignalesi sembrano riacquistare sicurezza ma il tabellone gira ancora una volta a favore del Moncalvo per 15-18 terminando poi con il punteggio di 16-19. Il profumo del premio Alegra galvanizza il Ceresara con due vittorie contro pronostico e Alessio Monzeglio che sul muro di casa impone la sua legge.

Testimone oculare Elio Prette: 4 ore di spettacolo ed emozioni al Cesare Porro. Dopo due anni di imbattibilità, il caso vuole che sia opera di un giocatore nato, sia anagraficamente sia tamburellisticamente a Vignale, Alessio "the King of wall" Monzeglio ben supportato dai compagni, ha fatto valere la personalità che si addice ad un campione.
La sconfitta del Vignale non è riconducibile a demeriti ma a qualche episodio poco fortunato".

Il Calliano si presenta nella sua Piazza del Palio senza capitan Bicocca costretto a riposo da infortunio. Il D.t. Bonanate sostituisce il fondocampista con l’altro callianese in rosa, Roberto Cuniberti, protagonista di un’ottima gara. I padroni di casa avanti per 9-6 e 11-7 subiscono la rimonta da parte del Castell’Alfero fino all’11-13. Parità sul punteggio di 14-14, il Calliano sembra aver ritrovato fiducia ma si lascia sfuggire qualche errore di troppo e sul 15-14 concede nuovamente la parità nel cambio campo 15-15. Gli alferesi ridisegnano la formazione con il mancino Dacasto a muro e La Rosa a centro campo ritrovando efficacia; punteggio a favore degli ospiti che si portano quindi 16-17 ma è di nuovo parità sul 17-17. Nonostante le belle giocate di entrambe le compagini il Castell’Alfero, galvanizzato dal buon momento, non commette più errori e vince l’incontro per 17-19. Rammarico tra le fila callianesi per un’ottima gara che avrebbe meritato di interrompere il digiuno dei punti classifica.

Dopo una rimonta incredibile il Castell'Alfero si é imposto per 19 a 17 portando via il bottino pieno. Bravissimi tutti e notevoli azioni di Jacopo Leva nel ruolo di terzino. E' confermato l'ottimo lavoro di Nuccio Demaria e Matteo Barbano nel motivare i bravissimi giocatori alferesi che si sono spesi senza riserve. Giacomo Raschio si ripete dopo la prova d'antologia dello scorso anno.

Due risultati identici negli altri due incontri in programma. Casa Paletti gioca in casa al “Beretta” di Tonco dove ha la meglio per 19-10 sul Rocca, apparso in buona forma ma ancora troppo incostante ed il Grazzano Badoglio vince sempre 19-10 in trasferta a Portacomaro contro Il Torrione di Arrobbio e compagni. 

Seconda vittoria in campionato del Casa Paletti, sceso in campo contro il Rocca d'Arazzo con Gerbi e Artuffo al fondo, Bertone in mezzo, Massirio e Jeantet al cordino. Turno di riposo per Gandini e Stracuzzi. Partita bene (6-3), Casa Paletti si scompone e favorisce la rimonta degli avversari che sfruttano a proprio favore ben cinque 40 pari. Sul 9-7 per il Rocca, Casa Paletti cambia registro, mentre Massirio va in mezzo e Bertone al cordino al largo, e infila sette giochi consecutivi che risultano decisivi per la partita finita 19-10. Otto i 40 pari (cinque per Rocca e tre per Casa Paletti), Spettatori 60.

***

Il prossimo weekend vedrà opposte le due squadre prime della classe, il Montemagno ospiterà il Vignale in una gara apertissima ad ogni risultato dove gli alessandrini dovranno sfoderare una prestazione patinata per non concedere un altro successo ai giocatori di Fulvio Natta. A Moncalvo arriverà il Calliano per una trasferta difficile dove sarà importante il nuovo assetto di formazione, in attesa del rientro di capitan Bicocca. Casa Paletti è attesa nella “Bombonera” di Castell’Alfero dove i padroni di casa al momento secondi in classifica a pari punti con il Moncalvo cercheranno di fermare i tonchesi desiderosi di scalare la classifica. In Piazza del Mercato a Montechiaro arriverà Il Torrione mentre il Rocca è atteso in Piazza Cotti a Grazzano Badoglio.

Calliano e Casa Paletti recuperano l’incontro della 4° giornata di ritorno, martedì 01 Maggio a Calliano.

 risultati 6° giornata: Vignale - Moncalvo 16-19, Calliano - Castell’Alfero 17-19, Montechiaro - Montemagno 18-18, Casa Paletti -  Rocca19-10, Il Torrione - Asd Grazzano Badoglio   10-19

programma 7° giornata

Sabato 28 ore 15,30 Aprile Grazzano - Rocca

Domenica 29 Aprile ore 15,30 Moncalvo - Calliano, Montemagno - Vignale, Castell’Alfero - Casa Paletti, Pro Loco Montechiaro - Il Torrione

martedì 1 maggio Calliano - Casa Paletti 

Classifica: Vignale e Montemagno 10, Moncalvo e Castell’Alfero 8,  Grazzano Badoglio  7, Pro Loco Montechiaro e Casa Paletti *5, Amici della Rocca 3, Asd Calliano **0, Il Torrione *0. Il Torrione - Calliano 1-5 prosegue 9/5 ore 18,30.

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.