Trionfo moncalvese che “concede” al Rocca appena due games

Successo anche del Vignale sul campo del Tonco.

Il battitore di Casa Paletti Massimo Accossano ancora gettato nella mischia in corso d'opera

Fuga dei fondocampisti dai campi del muro. Montechiaro perde per infortunio Forno e Rocca d’Arazzo vede Caggiano allontanarsi anzitempo incupito. Curiosità di un turno che non ha riservato sorprese. Moncalvo e Vignale continuano il cammino perfetto con altre vittorie diventate tre consecutive rispettivamente su Rocca (19-2) e a Tonco (19-12 con Casa Paletti). Tiene il passo Montemagno (19-12 a Calliano), pari del Montechiaro che si fa rimontare dal Grazzano (18-18). Castell’Alfero «outsider» al secondo acuto su Il Torrione (19-9). Terza giornata nella massima serie dei bastioni con scarso spettacolo, coi tabelloni che in due soli campi hanno visto gli sconfitti andare in doppia cifra, ma una graduatoria sempre più allungata. 
Nella prima del Moncalvo nella «fossa» lo spettacolo maggiore lo offrono gli sbandieratori del pre-gara. Poi monologo di Monzeglio e soci con due soli games lasciati al Rocca d’Arazzo (19-2) e pratica chiusa in cento minuti, riposi compresi. Sul 4-1 il battitore Caggiano lascia compagni e campo. Risposta pronta da Tonco dove il Vignale conferma l’ottimo momento rendendo amaro la prima al «Beretta» di Casa Paletti (19-12). Per i locali ancora assente Massirio sostituito da Bertone. In mezzo Gandini e dietro Gerbi, uscito per un trampolino per Accossano e poi rientrato al posto di Stracuzzi. Altro match abbastanza veloce a Calliano con un Montemagno che non si concede distrazioni portandosi subito 8-1 e 14-4. Maggiore equilibrio negli ultimi tre trampolini con un parziale in parità (5-5) prima del triplice fischio. Il Torrione Portacomaro resta al fondo pagando dazio nella “bombonera” di Castell’Alfero (19-9) con il derby del Versa che va meritatamente a Raschio ed all’ex La Rosa. Unica gara equilibrata al «Tirone» dove Montechiaro si fa raggiungere ai 18. Gli ospiti evitano all’ultimo «15» un nuovo k.o. in trasferta (dopo Vignale). «Non si può regalare Forno a nessuno, tanto meno al Grazzano» commenta il coach dei locali Renzo Parena costretto a sostituire il fondocampista sul 4-4 dolorante ad un piede. Al suo posto Perotti con a fianco capitan Tirone il migliore costretto agli straordinari ma poi vinto dalle fatiche quando la squadra ha cambiato 17-16 con ultimo vantaggio sul 18-17. 

La graduatoria 
La graduatoria aggiornata (provvisoria con una gara in meno di Calliano e Il Torrione) vede: Vignale e Moncalvo (6 punti); Montemagno (5); Castell’Alfero (4); Grazzano e Montechiaro (3); Casa Paletti (2); Rocca, Calliano e Il Torrione (0).

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.