Presentazione stagione del Muro 2018

UN 2017 BIANCOROSSO. A TUTTO MONCALVO

PRESENTAZIONE CAMPIONATI DEL MURO 2018
 
Serie A 
Moncalvo primo in tutte le competizioni dei bastioni nel 2017 ed in pole position per presentarsi alla nuova stagione che vede crescere a dieci le contendenti allo scudetto. (main sponsor Cobra tamburelli).
Archiviato il 2017 che ha visto il dominio del Moncalvo di Alessio Monzeglio, Tirico, Gandini, Savio, Ferro, Mirko Monzeglio. Bloccato dallo sforamento dei punteggi il Grazzano e dal harakiri del Vignale in semifinale, il Montechiaro in finale non è riuscito ad opporsi ai biancorossi che si sono ripetuti a Tonco in Coppa Italia contro il Vignale ed in Supercoppa contro un Montechiaro pimpante arresosi solo nel finale. In B la bella favola della vittoria del Rocca, in C si ripete il Torrione Portacomaro ed in D successo del Castello di Frassinello.
La diminuzione del tetto massimo del monte punti (da 1200 a 1050) ha giustamente diminuito il gap fra gli squadroni ed il resto della truppa, nella speranza di un campionato all’insegna dell’equilibrio e, speriamo, delle sorprese. Saranno dieci i quintetti al via nella massima divisione: il decimo scudetto dei bastioni nonché il titolo del campionato del Monferrato numero 43.
I campioni in carica del MONCALVO, sulla carta squadra da battere, confermano quattro giocatori (Alessio Monzeglio, Manuele Tirico, Mirko Monzeglio e Marco Ferro) ingaggiando Luigino Materozzi dal Cerrina e Luca Siciliano dal Castell’Alfero. Nel gruppo dalla cantera Gabriele Bodda e Francesco Patelli. Confermato in panchina Pierino “Mourinho“ Alciati. Nuovo presidente lo storico dirigente del muro Enrico Bacchiella.
Fermato dalle decisioni giuridiche e turbato dal successo biancorosso il GRAZZANO si ripresenta al via con ambizioni di vittoria. Il team di Piero Monti conferma quattro pedine (Vittorio Fracchia, Maurizio Marletto, Andrea Bonelli e Pietro Giroldo) aggiungendo i nuovi arrivi Andrea Prai dal Rocca d’Arazzo, Alessio Olivieri dal Carpeneto e il rientrante figlio d’arte Marco Marostica. Direzione tecnica affidata al riconfermato Fabiano Penna. Alla presidenza Alessandro Redoglia.
I finalisti del MONTECHIARO sempre guidati dal duo Paolo Quilico  e Renzo Parena arretrano a fondocampo Matteo Forno al fianco di Davide Tirone, confermando anche il terzino Luca Parena. A centrocampo fiducia al nuovo arrivo Emanuele Guolo, proveniente dal Viarigi, con rosa completata dai ritorni di Luca Perotti ed Erik La Pia. Presidente del team della Pro loco è Gianluca Marcanzin.
Punta su un gruppo collaudato il VIGNALE che ai cinque confermati (Elia Volpe, Guglielmo Ulla, Luca Tibaldero, Andrea Carretto e Stefano Scifo) aggiunge due svincolati, Alessandro Appiano e Cristian Mazzoni. Novità in panchina con l’arrivo di Andrea Morrone da Antignano. La presidentessa è Annalisa Arzani con Sergio Deevasis direttore sportivo.
Tabula rasa a MONTEMAGNO, piazza ambiziosa dove il nuovo allenatore Fulvio Natta trova cinque volti nuovi: Alberto Botteon dal Guidizzolo (serie A open), Riccardo Molino dal Vignale, Massimo Savio dal Moncalvo, Fausto Sappa e Gianluca Stella dal Castell’Alfero. Confermati come sostituti il giovanissimo Alessio Manni e il presidente Paolo Monaca. D.t. Andrea Costanzo. Ambizioso patron è Giulio Griffi.
Conferma in blocco invece a CALLIANO, dove si ripresenterà al via la collaudata squadra del 2017 con l’età media più alta del campionato: Alberto Bicocca, Stefano Panzini, Piero Redoglia, Andrea Andrin e Daniele Cestari, diretti per non smentirsi dal decano  Bruno Bonanate. Linea verde con il mezzovolo Federico Belvisotti e l’innesto di Alberto Gallia. Confermato al cordino il locale Roberto Cuniberti.
Novità significative anche a CASTELL’ALFERO: ai confermati Giacomo Raschio, Matteo Barbano e Jacopo Leva si aggiungono Emanuele La Rosa dal Portacomaro, Alessio Costanzo dal Gabiano, Federico Agostini dal Vignale, Christian Dacasto e Nicolò Dettori dal Tonco. Guida tecnica affidata a Giuseppe “Nuccio“ Demaria. Presidente Antonio “Cobra” Surian.
Poche novità da PORTACOMARO, dove al Torrione arriva Federico Arrobbio dal Cinaglio di serie B open che va ad unirsi ai confermati Ivan Borgo, Alessandro Poncini, Valerio Cossetta, Massimiliano Stella e Matteo Perla. Conduzione tecnica affidata a Maurizio Stella. Presidente il dinamico Franco Zitti.
Nuova società e radicali cambiamenti a TONCO. La locale A.D.T. lascia la piazza alla neonata A.S.D. Casa Paletti. Movimentato il mercato del vulcanico patron Renzo Artuffo che al confermato Emanuele Stracuzzi aggiungono Andrea Gerbi e Massimo Accossano dal Montemagno, Fabrizio Artuffo dal Montechiaro, Matteo Gandini dal Moncalvo, Silvio Massirio dal Cerrina, Matteo Bertone dal Settime, Riccardo Jeantet dal Portacomaro. Squadra a geometria variabile con formazione ad hoc in base al campo ed al momento di forma.
Grande ritorno per il ROCCA D’ARAZZO. I neo-campioni di serie B confermano Alberto Politto, Emanuele Bella e Marco Alciati inserendo in squadra Matteo Caggiano dal Montemagno, Christian Tinto dal Tonco,  Filippo Tirone dal Castell’Alfero L’accoppiata giocatori vulcanici e tifoseria caldissima sicuramente promette spettacolo
Primo fischio d’inizio il 24 marzo con la gara inaugurale Castell’Alfero - Vignale e finalissima domenica 5 agosto a Montemagno (la terza volta al Duchessa Jolanda dopo quelle del 1992 e 1994). «Abbiamo pensato ad un campionato avvincente, con tanti cambiamenti che hanno l’unico scopo di tornare a riempire piazze e sferisteri. Crediamo fortemente nel rilancio del muro» ribadiscono gli organizzatori L’anticipato via del campionato a fine marzo permetterà di sfruttare il 1 Maggio come data di eventuali recuperi. A caratterizzare il campionato saranno poi gli anticipi con i big match «spalmati» al sabato e alla domenica. Alcuni anticipi il venerdì sera sotto i riflettori di Vignale e di Rocca. Le prime quattro della reguar season avanzano alle semifinali in programma il 21-22 e 28-29 luglio.
 
Coppa Italia
Lasciato Tonco e il «Beretta» che ha assegnato la Coccarda negli ultimi due anni la fase finale si disputerà al «Porro» di Vignale nella settimana successiva alla finale scudetto, con partite anche in notturna.
La formula muterà leggermente la formula coinvolgendo tutte le squadre ma con le quattro semifinaliste promosse direttamente alla seconda fase. Le restanti sei concorrenti disputeranno invece le eliminatorie che coinvolgeranno anche il «Beretta» di Tonco. 
 
Supercoppa
Finale scudetto a Montemagno e Coppa Italia al «Porro» di Vignale, la Supercoppa tornerà invece a Grazzano che già nel 2016 aveva ospitato la Supercoppa allora vinta dal Montechiaro sui campioni e padroni di casa. 
 
Serie B e C
La serie B e C vengono riunite in un unico calendario con in corsa tredici formazioni, di cui solo quattro della cadetteria. 
Divisi in due gironi: in quello A troviamo Alegra Camerano, Alegra Settime, Moncalvo, Casa Paletti, Frassinello e le due di B Vignale e il Torrione. Girone B composto da  Montemagno, Vignale, Montechiaro, Castell’Alfero e per la B Cerrina (piazza di Grana) e Cremolino (campo di Ovada).
Nella seconda fase un girone con le quattro di serie B più la finale come atto conclusivo. Per la serie C le prime sei vengono divise in due gironi con andata e ritorno con le due vincenti a giocarsi il titolo. Girone di consolazione per le altre tre.
 
Torneo dei Borghi del Monferrato
In sostituzione al Campionato Italiano a Muro di serie D per rivitalizzare le storiche piazze ed ampliare gli orizzonti è in allestimento un Torneo dei Borghi a cui possono partecipare tutti i giocatori senza punteggio, esclusi quelli impegnati in campionati Open/Muro senior e chi ha giocato in campionati di serie A e B negli ultimi 3 anni (sono ammessi quelli prima del 2015) regolarmente tesserati e in possesso di certificato di visita medica sportiva agonistica e che abbiano compiuto 14 anni di età.
 
Finali nazionali giovanili
In autunno ci saranno negli sferisteri monferrini i campionati nazionali giovanili della specialità con le categorie Giovanissimi, Allievi e Juniores

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.