SF 1: Comitato Asti - Grazzano 16-9

2° Memorial Beppe Tirone - la Bombonera di Castell'Alfero (AT) martedì 3 giugno 2014 prima semifinale Grazzano Badoglio - Comitato di Asti 9-16

COMITATO DI ASTI: Manuel Beltrami, Samuel Valle, Alessio Basso, Riccardo Bonando, Saverio Bottero, Daniele Basso. Dt. Mimmo Basso

GRAZZANO: Manuele Tirico, Sandro Appiano, Vittorio Fracchia, Edo Biletta, Franco Zitti, Emanuel Monzeglio, Maurizio Marletto. Dt. Fabiano Penna

Arbitro: Tullio Cotti coadiuvato da Matteo Porricolo e Susanna Rizzitelli. Speaker: Pinot Ferrero, durata 2 ore e 30; 40 pari 3 Grazzano

Asti comincia in battuta (1-2, 4-2, 4-5, 7-5, 9-6, 11-7, 13-8, 15-9, 16-9)

E' cominciata col piede giusto la seconda edizione del Memorial Beppe Tirone, anche quest'anno alla Bombonera di Castell'Alfero ampliandosi a tre partite. Prologo con il saluto di Davide Tirone e la garanzia di lunga vita di questo evento spettacolo ed il ringraziamento all'amico Matteo Caggiano con cui ha condiviso l'organizzazione unitamente allo staff ed al main sponsor Europlast Tamburelli che ha fornito le palline e le divise delle 4 squadre. Nelle stile del padre poche ma sagge parole per dare subito la parola al campo.

Il campo ha confermato ancora una volta la superiorità dei giocatori a libero. Nella fattispecie si sfidavano una selezione piemontese guidata da Mimmo Basso composta interamente da atleti di serie A open ed un Grazzano in versione deluxe scommettendo forte su Manuele Tirico ed avvalendosi in qualche frangente del tonchese Maurizio Marletto assieme ai vari Appiano, Fracchia e Biletta  impiegati a turno in varie combinazioni con Zitti ed Emanuel Monzeglio coppia di terzini in carica.

I campioni d'Italia a muro han retto nei primi 3 trampolini per poi cedere progressivamente terreno non riuscendo più a rientrare in partita nonostante l'impegno e la determinazione degli atleti. Dalla selezione dell'open si è visto una maggior precisione, visione tattica e solidità. I valori espressi in campo hanno rispettato le gerarchie consolidate. Ora dopo aver onorato il Memorial Beppe Tirone la squadra del presidente Alessandro Redoglia si rituffa nel campionato in cerca del triplete e della rivincita nel Coppa dei campioni a muro in programma in notturna il 17 agosto a Vignale per l'ennesima tenzone tra muro e libero.

Manuel Beltrami con ancora le scorie della partita del giorno prima a Monte ha giocato al lato battuta e si è distinto per la regia ed i recuperi. Di grande livello la prova di Samuel Valle a fondocampo tutta la gara a trascinare la squadra. Positivo Alessio Basso impiegato nei ruoli di mezzovolo e fondocampista. Piè veloce Bonando ha giostrato in mezzo ed al cordino. Daniele Basso con 2 chiusure da applausi nel finale ha tagliato le gambe al Grazzano vanificando qualsiasi idea di rimonta. Saverio Bottero come a Carpeneto si sta immergendo completamente nel ruolo di terzino e non solo di quello di uomo spogliatoio

Giovedì sera la seconda semifinale con la supersfida tra il Montechiaro di Tirone, Caggiano, Gozzelino, Cavagna, Gerbi, Guolo ed il Castell'Alfero di sua maestà Alessio Monzeglio con un gruppo contraddistinto dalla militanza nell'ovadese come Botteon, Baggio e Pera del Cremolino, Luca Baldini del Carpeneto e dalla val Cerrina Andrea Andrin ex Cremolino e terzino a muro pluriscudettato.

Un superlunedì per Monzeglio convitato di pietra in un Monte in cerca di clamorosi sviluppi e presenza fisica a Vignale come ospite d'onore nella partita clou di pallapugno tra la Monferrina di Luca Galliano e l'Albese di Massimo Vacchetto con cui è subito entrato in sintonia con la consueta affabilità nonché nella veste meno conosciuta di fotografo.

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.