Serie A: tra sfilate e vernissage con i protagonisti dei bastioni

Festa il 16 marzo ad Asti dei Comitati regionale e provinciale.

In copertina la foto ufficiale del Moncalvo, campione in carica

Il meteo costringe a rimandare le uscite sul campo non le presentazioni che caratterizzano l’avvicinamento alla nuova serie A dei bastioni. Nel calendario delle passerelle dopo i campioni in carica del Moncalvo è stata la volta dell’esordiente Casa Paletti Tonco e del Vignale. Sabato 10 marzo toccherà al Montemagno scoprire giocatori e svelare ambizioni in un vernissage organizzato nel «cantinone» comunale di via San Giovanni Bosco. Ai piatti della Pro loco si alterneranno le parole della dirigenza guidata da patron Giulio Griffi. «Penso che si sia creato lo spogliatoio e il gruppo si stia compattando. Penso che siano le basi per poter far bene ma sarà il campo a decidere fino a dove potremo puntare» commenta il numero uno. 
 
«Saremo a Montemagno»
«Sicuramente saremo presenti alla finale - ironizza Griffi - riferendosi alla piazza di Montemagno che quest’anno sarà teatro della sfida decisiva già fissata domenica 5 agosto». Il Montemagno ha già affrontato due amichevoli al «Porro» con il Vignale e con il Montechiaro, quintetto quest’ultimo che aveva già ospitato al «Tirone» il Moncalvo in una delle ultime uscite dei campioni in carica. Altra amichevole per Monzeglio e compagni era stata quella di Tonco, la prima e finora unica in programma di Casa Paletti. Ultima a presentarsi al proprio pubblico sarà proprio il Montechiaro di capitan Tirone, finalista degli ultimi campionati con appuntamento fissato il 24 marzo al Teatro Comunale a meno di ventiquattro ore dal primo fischio d’inizio del campionato tricolore numero dieci. Occorrerà attendere ancora due settimane prima dell’ufficialità che avverrà in occasione della festa organizzata il prossimo 16 marzo (alle 20,45) ad Asti dai Comitati regionale e provinciale Federtamburello. Le uniche indiscrezioni vedrebbero il 25 marzo l’esordio del Moncalvo a Portacomaro contro Il Torrione, mentre il Grazzano dovrebbe debuttare in casa ospitando Casa Paletti. Montemagno-Rocca d’Arazzo e il derby «dei montechiaresi» tra Calliano e Montechiaro le altre due gare domenicali. Anticipo del turno inaugurale dovrebbe essere Castell’Alfero-Vignale, sabato 24 marzo. Ma per il programma definitivo (anticipi e posticipi compresi) appuntamento al Palco 19, locale di via Ospedale, dove saranno chiamate a sfilare anche le concorrenti dei campionati dei bastioni ovvero le dieci sorelle della serie A ma anche le quattro compagini di B e le otto di C, con le ultime categorie che daranno vita ad un torneo interserie strutturato in due raggruppamenti. Ma sul palco astigiano sfileranno anche tutte le altre formazioni impegnate nei tornei giovanili e nei campionati open, maschili e femminili. 
 
Tambass, ad aprile si assegna il Premio «L’Alegra» 
Sarà assegnato a stagione avviata il Premio L’Alegra - Il Tambass. La nona edizione si svolgerà il 30 aprile sempre nel ricordo del professor Secondo Grassi e di Piero Musso, col fratello Luigi regista del riconoscimento dedicato ai protagonisti dell’ultima annata. Ospiti: Andrea Petroselli, Ricky Dellavalle, Alessio Monzeglio e per la pallapugno Roberto Corino e Lorenzo Bolla. Gli altri riconoscimenti a Beatrice Zeni per il femminile, Max Sala, Simone Antonioli, Vanda Vignolo e Marco Barisione per la manifestazione della 12 Ore di Ovada ed alla società del Ceresara.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.