Vignale - Moncalvo 19-14

La gara tra Vignale e Moncalvo, recuperata ieri ( 16.5.2017 N.d.R) ha offerto uno spettacolo gradevole con un contorno degno di un pranzo regale.

Molti i motivi di discussione tra i quali brillava l'esigenza di vedere il Monzeglio in casa sua, sul "suo" sferisterio contro il "suo" trascorso piuttosto recente: vedere come avrebbero reagito i giovanissimi locali di fronte a quello che è unanimemente riconosciuto come uno dei più grandi in assoluto della specialità e chiarire definitivamente le possibilità delle due formazioni di entrare nelle quattro che alla fine si giocheranno il titolo.La gara ha detto a riguardo molto di più di quanto possa interessare il risultato finale. Ha detto che i locali sono pronti per giocarsela fino in fondo facendo capire che con la formazione di ieri e con la grinta di tutti sarà difficile espugnare il loro fortino: importantissima l'escalation di Elia Volpe che ieri ha impressionato per la facilità del colpo, per la facilità del recupero ma anche come riesce a semplificare ed intervenire nei momenti difficili. Su ottimi livelli anche Molino e Ulla che hanno una piccola leggerezza da correggere che in altri momenti potrebbe essere letale e cioè quella di intervenire chirurgicamente nei momenti di abulia e di confusione degli avversari senza lasciar loro la possibilità di riprendersi dai colpi che possono diventare decisivi. Servono solo mestiere ed esperienza: il primo già si vede per l'altro manca ancora qualcosa ma siamo sulla buona strada.Un encomio a parte per Scifo "Teto" che sul suo sferisterio diventa un terzino ed un "Clown" impagabile, come direbbe Angelo Uva. Nel Moncalvo sono emersi i soliti svarioni che nonostante l'impegno di tutti non riescono a far emergere le enormi individualità del quintetto. Si sa che l'impianto poggia in modo sensibile sulle spalle e le giocate di Monzeglio ma soprattutto fra i tre del fondocampo manca una sinergia, una linea di comportamento globale per gestire l'intero corso della partita: di conseguenza le forze messe in campo vengono in gran parte annullate per riparare gli sbagli precedenti. Da chiarire poi la situazione sopratutto "morale" di Gandini  perché il ragazzo appare confuso e spaesato ed è facile intuire come in tali condizioni sia difficile esprimersi al meglio. La staff deve trovare una linea di condotta ed è necessario parlar chiaro perché l'andata è finita e nel ritorno si sa come gli errori anche i più banali possono essere decisivi in ogni frangente. Alla fine la partita è stata vinta con merito dai locali che non hanno per nulla risentito della fatica di domenica quando sono riusciti a mettere in serie difficoltà il "babau" grazzanese, dimostrando, dopo una partenza piuttosto incerta, di poter contare su un "fondo" e di una tenuta convincenti. Un applauso al pubblico per la la sportività dimostrata nei confronti dei giocatori che dimostrano continuamente di non dover temere i confronti con i più blasonati rivali sportivi chiamati grossolamente "superiori", quelli che noi consideriamo di primo piano solo perché "strombazzati" da un sistema deprimente di comunicazione tipo  "lavaggio del cervello" dai "mass media" da rifiutare per il modo categorico e totale: chi vuole intendere il significato del messaggio lo mantenga nel cuore e ne faccia buon uso al momento opportuno.

VIGNALE – MONCALVO 19-14

VIGNALE: Guglielmo ULLA, Elia VOLPE, Riccardo MOLINO, Andrea CARRETTO, Stefano SCIFO. N.e. Davide BERTOLI. D.t. Massimo ROLANDO, Fabio ZAIO

MONCALVO: Alessio MONZEGLIO, Manuele TIRICO, Matteo GANDINI, Marco FERRO (Mirko MONZEGLIO), Massimo SAVIO. D.t. Pierino ALCIATI

ARBITRO: Filippo CARLEVARO

Durata 3 ore e 35 minuti

40 pari: Moncalvo 1, Vignale 6

NOTE: bella cornice di pubblico e correttezza in campo

PROGRESSIONE: Vignale inizia al rimando 0-1, 1-1, 2-1, 3-1, 4-1, 5-1, 6-1, 6-2, 6-3, 6-4, 5-6, 6-6, 40p 1M chiude Savio 6-7, 7-7, 8-7, 40 p (da 0-40) 1V chiude Teto 9-7, 40 p 2V scarico Molino 10-7, 40 p 3V lungo Monzeglio 11-7, M esce Ferro entra Mirko Monzeglio, 40 p 4V chiude Molino 12-7, 12-8,  13-8, 40 p (da 15-40) 5V chiude Teto 14-8, Mirko in mezzo fino a fine trampolino  14-9, 14-10, 14-11, 15-11, 15-12, 16-12, 40 p 6V chiude Carretto 17-12, 18-12, 18-13, 18-14, 19-14

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.