Rilate festeggia la storica semifinale del 2016

IL RILATE SI RITROVA AL CIRCOLO LA FERROVIA AMICI DEL TARTUFO DI MONTECHIARO D'ASTI GESTITO DA REDOGLIA JR E FESTEGGIA IL QUARTO ANNIVERSARIO DELLA MEMORABILE SEMIFINALE DI RITORNO IN CUI ARRIVO' AD PUNTO DAL PORTARE IL GRAZZANO ALLO SPAREGGIO

E' ripartito il tam tam nel Monferrato con scambi da Moncalvo con i ragazzi dei Borghi per arrivare a Grazzano dove han dato spettacolo le vecchie glorie, a Portacomaro e Calliano con spazio alle squadre della massima serie. Nel supergiovedì  i protagonisti divisi tra Cinaglio con Elio Prette, reduce da aver messo in sicurezza il gruppo facebook, i grandi Aldo Marello, Luciano Trerè, Paolo Ferrero etc. e la vicina Montechiaro dove al Nazario Tirico sono riprese le ostilità con una sfida tra il terzetto di Stefano Panzini, Daniele Cestari e Piero Redoglia ad avere la meglio sulla quadretta di Beppe Bonanate, Luca Stella, Andrea Andrin e Marino Gherlone. Inedita innovazione per venire incontro alle varie anime con alternanza tra palline da libero e quelle da muro. Non è molto significativo il 7-3 finale frutto di quasi due ore di accesa battaglia condito da una marea di 40 pari e maturato grazie ad un filotto di cinque giochi consecutivi. Va detto che per molti era la prima uscita stagionale e la gioia di rigiocare ha prevalso sul resto.

La scusa di questo ritrovo è stata la ricorrenza della memorabile semifinale di quattro anni fa in cui il Rilate arrivò ad un punto dal portare il Grazzano alla bella non concretizzatasi causa la rimonta con cui strappò il pareggio che lo proiettò verso l'ennesimo trionfo. Sul 14-18 Vittorio Fracchia diede disposizioni di telefonare a Vignale per prenotare il campo ma Fabiano Penna disse di aver fiducia e la fortuna gli venne incontro con la palla di Alessio Basso che prese uno spigolo e ritornò miracolosamente in campo. Nessun rimpianto comunque visto la superiorità dei grazzanesi che sul campo di Vignale lasciarono 3 giochi ai cugini in finale, si trattava solo di allungare il brodo ed avere un aneddoto da raccontare.

Per il Rilate fu una stagione da incorniciare, al di sopra di ogni aspettativa dove un gruppo di amici con poche risorse ma tanta passione ed esperienza  si fece onore. I protagonisti Alberto Bicocca, Stefano Panzini, Piero Redoglia, Daniele Cestari, Andrea Andrin con il coach Bruno Bonanate, il presidente Beppe Bonanate, il direttore sportivo Marino Gherlone ed il dirigente Mario Bellisi hanno dimostrato ancora un grande affiatamento nel terzo tempo al circolo La Ferrovia amici del tartufo di Montechiaro d'Asti gestito da Redoglia jr dove tra taglieri, hamburger e bevande varie han ricordato i momenti magici e dissertato sul futuro dell'attività tra timori e speranze. Il caratteristico locale nella stazione ferroviaria dismessa è pieno di vitalità ed a alta densità tamburellistica vista la presenza a vario titolo di avventori quali Matteo Bertone e Mattia Musso del rilanciato Portacomaro ed pieesi Davide Gozzelino e Luca Marchidan, big del libero. Quindi l'auspicata ripartenza si sta concretizzando.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.