Il Grazzano fa il bis. Dopo lo scudetto la Coppa Italia

Dopo lo scudetto, Fracchia e compagni alzano la Coppa [foto di Pier Giuseppe Bollo]

Finale: Grazzano - Vignale 16-10-Semifinali: Grazzano - Calliano 16-13, Vignale - Montemagno 16-9. Primo turno: Calliano - Montechiaro 16-11, Vignale - Casa Paletti 16-14

Nella bella edizione di Tonco per una settimana capitale del tambass con la magistrale organizzazione della Coppa Italia a cura della società Casa Paletti premiata da una buona presenza di presenza di pubblico il verdetto è sempre lo stesso con il successo del Grazzano. Una grande società si vede dai dettagli come la fascia di capitano a Federico Arrobio al passo d’addio dopo la Supercoppa in programma a metà settembre contro i grandi rivali del Montemagno. Nella finale stesso risultato di quella del 2015 a Portacomaro con il successo per 16-10. Quinta coccarda per il team di Alessandro Redoglia dopo i successi del 2012, 2014, 2016 e 2018. 

Fortunato il format con incontri in notturna. Nell’esordio il Calliano elimina il Montechiaro 16-11 grazie ad una brillante partenza dei ragazzi di De Luca fino al 10-4.
Tardiva la risposta del Montechiaro con Monzeglio  a fondocampo  e Tirone davanti. Nella partita di martedì la delusione dei padroni di casa di Casa Paletti stoppati dal Vignale 16-14. Match emozionante soprattutto nel finale dopo che in avvio i gialloneri avevano fatto meglio doppiando puntualmente la squadra di casa. Casa Paletti deludente e mai in partita per quasi tre quarti (sei 40 pari consecutivi persi) ha avuto una reazione d'orgoglio con Ulla che usciva per Mohan Jasa, sostituito a fondo campo da un rinfrancato Briola. Nella prima semifinale il Grazzano batte il Calliano grazie ad un migliore avvio con Fracchia, Marletto e compagni subito incisivi e bravi a doppiare il Calliano a trazione grazzanese con Biletta ed i fratelli Emanuel e Mirko Monzeglio. La squadra di De Luca reagisce e recupera giochi con un parziale di 5-1 che vale il minimo divario sull'11-10. Ma il Grazzano ha la forza di riportarsi subito 13-11 ed al successivo cambio il match pare segnato 15-12 e lo sarà in quello successivo dopo l'ottavo quaranta pari dell’incontro. Nella seconda semifinale il Montemagno è superato dal Vignale 16-9. L’inizio favorevole al Vignale che arriva 7-2 reazione dei biancorossi per arrivare 12-8 ma  nel finale il Vignale infila un parziale di 4-0 che chiude definitivamente la contesa. Nella finale inizia alla grande il Vignale 3-0 per poi essere superato dal Grazzano 5-4 appena il tonchese Marletto trova la profondità del colpi. La fase centrale è combattutissima punto a punto. L’equilibrio si rompe dopo l’otto pari con un filotto di cinque giochi dei giallo oro. La mossa del cavallo con Fracchia in prima linea ed il mancino Arrobio spiazza il team di Morrone che cala d’intensità ed il cambio La Rosa al posto di Carretto sul 13-8 porta ad un temporanea rimonta poi vanificata dai tre giochi finali dei grazzanesi che danno il via ai festeggiamenti da celebrarsi in pompa magna  sabato 31 agosto al circolo dei combattenti.
Motivo d'orgoglio per gli organizzatori le iniziative collaterali a  precedere ognuno  degli incontri serali con cinque mini gare riservate alle giovani promesse del tamburello. Si sono affrontati gli under 10 di Casa Paletti, Il Torrione Portacomaro, Murisengo e Castell'Alfero, gli under 12 di Monale, Montechiaro e Chiusano con il gran finale di un torneo alla baraonda. Alla fine merenda per tutti, un grande sforzo organizzativo a gettare le basi per il tamburello del futuro in un paese in fermento in cui molti ragazzini/e si sono innamorati del tamburello giocato.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.