Attività nazionale indoor del fine settimana

A maschile ultima giornata, Mezzolombardo e Marco in corsa per il secondo posto. Tamburello in lutto per la scomparsa di Generoso Matarazzo, ex docente di educazione fisica, arbitro e grande appassionato.

in copertina il Bacchereto 

Torna protagonista l'attività nazionale indoor. La settimana scorsa si era giocato solo il posticipo della penultima giornata di A maschile fra la trentina Marco e Brescia. 

Prima di presentare come di consueto la giornata, è da ricordare che il tamburello nazionale nei giorni scorsi è stato colpito da un lutto. E' deceduto all'età di 65 anni Generoso Matarazzo, grande appassionato della disciplina, arbitro e allenatore negli anni scorsi delle squadre giovanili campane. Una persona spontanea, altruista che tanto ha fatto per far crescere il tamburello in provincia di Napoli e nella regione Campania. Di recente aveva seguito come istruttore numerosi corsi per insegnare lo sport del tamburello a professori di educazione fisica, materia che aveva insegnato all'istituto Giancarlo Siani del comune partenopeo di Villaricca. Nel fine settimana sarà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Generoso Matarazzo. 

Per quanto riguarda l'attività agonistica ( A maschile), l'ultimo turno è decisivo per l'assegnazione della piazza d'onore. A contendersi il secondo posto le trentine Marco e Mezzolombardo. Già assegnato il titolo di campione d'Italia, andato alla mantovana Castellaro. Lo scudetto di A maschile indoor pertanto dopo il trionfo della bergamasca Arcene di dodici mesi fa resta in Lombardia. Trionfa ancora come direttore tecnico Mario Bellini, nella scorsa stagione alla guida dell'Arcene e quest'anno al sodalizio virgiliano. Tornando alla lotta per il secondo posto, il Marco ha il vantaggio di avere due punti di vantaggio in classifica, ma il calendario non è certo dei più agevoli per il team di Giordano Perottoni, opposto proprio ai neo campioni d'Italia. Impegno sicuramente più agevole per la squadra di Sarre Ferrera impegnata contro il fanalino di coda Brescia, compagine fino ad oggi sempre sconfitta, anche se in netto miglioramento rispetto ad inizio campionato. La gara vede i trentini partire con i favori del pronostico. 

Per quanto riguarda la serie B maschile scenderanno in campo tre gironi ovvero 1, 2 e 5. Le gare valide per il girone uno si disputeranno sabato a Ragusa. In campo anche la palermitana Frecce Azzurre che nella seconda gara in programma affronterà nel derby siciliano il Ragusa. Palcoscenico degli incontri la palestra Claudio Pappalardo. 

A Rovereto (Trento), in campo il girone 2 con la disputa della penultima giornata. Si inizierà con il derby trentino Patone – Segno. A seguire trentini ancora in campo contro Padova. A riposo la capolista Bagnacavallo. 

A Torrita di Siena il girone 5, con i padroni di casa impegnati in tre incontri domenica mattina, due contro il Bacchereto e uno contro il Firenze. In vetta le due compagini di Macerata Treia uno e Treia due. Le due formazioni marchigiane hanno avuto maggiore continuità rispetto alle altre compagini. 

Per quanto riguarda la serie A femminile a Cossombrato (Asti) riparte sabato sera il girone 1 con la Monalese opposta al Lazio; sfida che si ripeterà poi anche domenica mattina. Pronostico a favore delle piemontesi. 

In provincia di Trento, per la precisione a Cles si disputerà l'ultimo turno del girone tre di serie B femminile. La giornata inizierà con lo scontro diretto fra la capolista Segno e la bergamasca San Paolo D'Argon. Nell'unico incontro disputato fra le due squadre c'è stata la vittoria delle trentine, risultato che ha permesso a Caterina Lorandini e compagne di andare in testa alla classifica. Le atlete di Mauro Magnani cercheranno di vincere per confermarsi leader del girone e dedicare la vittoria a Riccardo Magnani, figura storica della società tamburello Segno. A seguire ancora in campo il team di Gianfranco Vismara, impegnato nel derby orobico contro il Grassobio. Favori del pronostico per Serena Barcella e compagne, anche se la squadra di Gerry Testa cercherà di ben figurare. 

Programma A maschile domenica 13 ore 15. 

Domenica 13 gennaio a Borgosatollo (Brescia)

Brescia-Mezzolombardo

Arbitro: Teli(Assoni, Paganelli)

A Rovereto (Trento) Palestra delle Fucine ore 18 

Marco-Castellaro

Arbitro: Bressan (Formolo, Gazzini)

Classifica: Castellaro 14, Marco 9, Mezzolombardo 7, Brescia 0.

Castellaro Campione d’Italia con un turno di anticipo. 

Serie A femminile – Girone 1 a Cossombrato (Asti)

sabato 12 gennaio ore 20 – Lazio-Monalese

domenica 13 gennaio ore 10 – Monalese-Lazio

Classifica: Monalese 6, Aeden Santa Giusta e Lazio 0.

Serie B Maschile Girone Centro Sud (1)

A Ragusa – Palestra Pappalardo – Sabato 12 gennaio

Ore 10 – Ragusa-Eleonora 

Ragusa-Frecce Azzurre

Frecce Azzurre-Eleonora

Eleonora-Ragusa

Frecce Azzurre-Ragusa

Frecce Azzurre-Eleonora

Classifica: Lazio 11, Eleonora 1, Ragusa, Frecce Azzurre, Badminton Club 0.

B maschile girone 2

A Rovereto Palestra delle Fucine domenica 13 gennaio ore 9

Patone-Segno

Arbitro: Bressan (Formolo, Gazzini).

Segno-Padova

Patone-Padova

Marco-Valle San Felice

Patone-Valle San Felice

Classifica: Bagnacavallo 18, Marco 15, Segno 14, Patone 10, Valle San Felice 6, Padova 0.

B maschile girone Centro 5 

A Torrita di Siena – domenica 13 gennaio ore 9.30

Torrita-Bacchereto (Arbitro: Landi)

Torrita-Firenze

Torrita-Bacchereto

Classifica: Treiese uno 19, Treiese due 11, Firenze 10, San Marino 5,  Bacchereto, Torrita 0.

Serie B femminile

Girone 2

Classifica: Tigliolese p.9, Ovada p.6, Moncalvese p.3, Monalese p.0.

Girone 3

A Cles (Trento) – domenica 13 gennaio ore 12.30

Segno-San Paolo d’Argon 

Grassobbio-San Paolo d’Argon

Carianese-Grassobbio

Segno-Carianese

Arbitri: Angeli, Frasnelli

Classifica: Segno 12, San Paolo d´Argon 9, Carianese 3, Grassobbio 0.

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.