Presentazione secondo Campionato mondiale indoor

Secondo campionato mondiale indoor il via delle gare venerdì 8 dicembre

Riuscirà la nazionale italiana a difendere il titolo conquistato nel dicembre 2013 in provincia di Mantova? Con questo interrogativo, gli appassionati di tamburello si apprestano a vivere la seconda edizione del campionato del mondo indoor. L’evento si disputerà a Vilanova Y, Geltrù e Vilafranca del Penedes, località della Catalogna. L’edizione 2013 si concluse con il successo sia nel maschile sia nel femminile. 

Alla manifestazione prenderanno parte dodici nazioni provenienti da tre continenti diversi, vale a dire Europa, Africa e America. Assenti Oceania e Asia. 

L’Europa sarà rappresentata da Italia, Francia, Catalogna, Spagna, Germania, San Marino, Ungheria, Portogallo, Repubblica Ceca e Inghilterra. 

Il Sud America sarà rappresentato dal Brasile, mentre l’unica compagine africana sarà il Benin. 

In campo maschile la nazionale italiana diretta da Salvatore Occhipinti è stata inserita nel girone A con Catalogna, Berin e Ungheria, raggruppamento abbordabile, ma per ben figurare nella competizione gli azzurri dovranno dare il massimo. 

 Nel girone B sono state inseriti i vice campioni del Mondo e Campioni d’Europa in carica della Francia, il Portogallo, la Germania e la Repubblica Ceca. La squadra transalpina sulla carta sarà la grande sfidante dell’Italia. Da scoprire la nazionale lusitana e la Repubblica Ceca che si presentano come delle mine vaganti, squadre poco conosciute che non partono con grandi ambizioni. 

Nel girone C Brasile, Spagna, Inghilterra e San Marino.  Grande attesa per la nazionale carioca che ben si comportò nell’edizione precedente. 

Il regolamento stabilisce che le prime due classificate dei gironi accederanno direttamente alle semifinali, mentre la peggior prima affronterà la peggior seconda nei quarti di finale, e l’altro incontro vedrà opposte le due migliori seconde. Nel femminile gruppo A anche per le azzurre, con Brasile, Germania e Ungheria. Nel Girone B Francia, Spagna, Inghilterra e Catalogna. La prima classificata dei gironi accederà direttamente alle semifinali, mentre la seconda e la terza si affronteranno nei quarti di finale incrociati per definire le altre due semifinaliste.

La nazionale italiana si presenta con una formazione di assoluto valore.  Questi i convocati: Federico Merighi, Luca Festi, Davide Gozzelino giocatore cresciuto notevolmente nella specialità indoor nei suoi trascorsi con il Monale, Luca Marchidan, Gabriele Weber, Alessandro Merighi e Sergio Battaglia.

Di assoluto valore anche la squadra femminile guidata da Gianni Dessì. Convocate di lusso, Germana Baldo, Laura Lorenzoni e Beatrice Zeni, fresche vincitrici della Coppa Italia indoor a Rovereto, Rebecca Lanzoni, Veroninca Pinamonti, Ilaria Garau dell’Aeden Santa Giusta, sfortuna finalista della Coppa Italia di Rovereto e la giovane e talentuosa Chiara Zeni. 

Le due squadre azzurre puntano al bis, ma non sarà facile, in una manifestazione cossi prestigiosa, qualsiasi nazionale vorrà ben figurare. 

In campo femminile ci saranno due gironi

Girone A

Italia, Brasile, Germania e Ungheria

 

Girone B

Francia, Spagna, Inghilterra, Catalogna.

 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.