Finali indoor Alto Monferrato ad Ovada

Chiusura decisamente in bellezza per il 1° torneo Indoor dell’Alto Monferrato: il pomeriggio di sabato 8 febbraio al Geirino di Ovada l’atto conclusivo del torneo ha lasciato tutti contenti, ed è stata una bella giornata di tamburello e di sport in generale.

La manifestazione si è aperta con una partita di intrattenimento tra il Cremolino di serie A open con il terzetto Paolo Baggio, Daniele Basso e Mauro Pera e una selezione dell’ Alto Monferrato composta da Saverio Bottero, Marco Marostica e Lorenzo Sant. I 6 atleti in campo non hanno deluso le attese del pubblico, e ne è scaturita una partita piacevole e dal buon tasso tecnico, terminata all’ultimo gioco sul punteggio di 12-12. La selezione si è trovata in vantaggio nei primi trampolini, salvo poi rallentare e finire a rincorrere nei trampolini centrali della gara prima di acciuffare in extremis il pareggio grazie all’ultimo turno di battuta; migliore in campo (e anche il più giovane) Marco Marostica, peraltro al rientro dopo un infortunio al ginocchio. Molti 15 per Daniele Basso e ottimi entrambi i battitori Bottero e Baggio. Dopo questo antipasto, spazio al piatto forte della giornata ovvero la finale del primo torneo indoor dell’Alto Monferrato che vedeva opposti in un inedito derby il Cremolino Frutti (Frascara Stefano, Parodi Danilo, Frutti Davide) mattatore del torneo e l’outsider Cremolino Giovani (Bello Michele, Oddone Daniele, Tripodi Vincenzo) arrivata a sorpresa in finale. La partita è stata combattuta nei primi tre trampolini, dove il Cremolino Frutti ha faticato ad imporsi rimanendo bloccato su 5-4. Poi però i Giovani hanno commesso alcuni errori che li hanno portati ad innervosirsi e disunirsi, lasciando strada a Frascara e soci che in poco tempo hanno liquidato la pratica per 13-6 continuando la striscia di imbattibilità che dura dalla prima partita. Bravo il battitore Frascara, mentre meno incisivo del solito il mancino Parodi che tuttavia è risultato essere il miglior giocatore del torneo; tra i ragazzi di Bavazzano nota di merito per Bello, che nonostante qualche fallo di troppo è l’unico a mantenere la calma mentre Oddone con nervosismo e irascibilità vanifica tutte le sue doti. Ora i vincitori affronteranno i giovani del Villanova Monferrato per il titolo provinciale, cercando anche la qualificazione per la fase regionale contro i vincitori del girone di Asti. In chiusura di giornata, in attesa delle premiazioni spazio infine all’incontro femminile tra il terzetto della Paolo Campora partecipante alla serie A indoor con le gemelle Chiara e Luana Parodi e Ilaria Ratto opposte ad una selezione composta da Sara Scapolan, Cecilia Dellavalle e Chiara Varvello. In questa partita ha sicuramente influito il fattore campo e l’allenamento, grazie ai quali la Paolo Campora si è portata agevolmente in vantaggio per 7-2; timida reazione di Scapolan e socie che allevia un po il passivo, e dopo alcuni cambi di formazione dell’Ovada la partita si conlude per 13-8. Brava ed incisiva Chiara Parodi, grandi scambi tra le due centrali Luana Parodi e Sara Scapolan, efficace Ilaria Ratto con le sue chiusure a filo del cordino. Il presidente del Comitato Provinciale di Alessandria Gianni Agosto (in presenza del vice Mauro Bellero) chiude la giornata con le premiazioni degli atleti che gentilmente si sono prestati per gli incontri di intrattenimento e delle due squadre che hano giocato la finale. Si passa poi ai ringraziamenti in primis ai consiglieri Bavazzano Mauro e Ratto Ilaria per l’organizzazione dell’evento, e più di loro anche agli sponsor Cantine Rasore, le Generali Ovada, Capital Money, Volkswagen Scarsi e Happy Days senza i quali non si avrebbe avuto una cosi buona riuscita dell’evento. Un complimento è d’obbligo alla Società del Cremolino, autentica mattatrice con in campo la serie A maschile, le due finaliste del torneo, Marco Marostica nella selezione maschile e le Parodi, Ratto e Scapolan campionesse d’Italia della serie B femminile con i colori della Società di patron Claudio Bavazzano. 
Spazio ora agli incontri giovanili in chisura di stagione indoor prima della ripresa dell’attività open non appena il meteo lo concederà.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.