Coppa dell'Amicizia a Mezzolombardo: Italia batte Francia 7-1

L’egemonia dell’Italia ai danni della Francia continua.

L’edizione 2017 della Coppa dell’Amicizia conferma la netta supremazia delle squadre italiane ai danni di quelle transalpine. Lo score finale vede sette successi azzurri e una sola vittoria della Francia, dato che si commenta da solo. La manifestazione ha visto protagonisti i giovanissimi e allievi maschili, juniores maschile e femminile. Non si sono ripetuti pertanto gli “exploit” di Mezzolombardo 2011 e Solferino 2015, quando le affermazioni italiane furono otto in otto gare. Nella prima gara in programma sabato gli allievi maschili si sono imposti per 13-1. Incontro a senso unico, con gli azzurri che andavano avanti fino al 9-0. I francesi conquistavano il loro unico game sull’11-0. Ottima la prestazione di tutta la squadra azzurra guidata in panchina da Paolo Ferri. Tre i quaranta pari, di cui uno vinto dalla Francia e due dall’Italia. Nella seconda gara i giovanissimi maschili vincevano con lo score finale di 13-3. I francesi vincendo il primo 40 pari della gara andavano in vantaggio sullo 0-1. Buona reazione azzurra e al secondo cambio campo, lo score era di 4-2. Il vantaggio della nazionale italiana aumentava in maniera netta: 7-2, 9-3, 12-3 fino al 13-3 finale. Equilibrio nei 40 pari (2-2). Nel terzo incontro di giornata vittoria della juniores femminile. Avvio di gara non facile per le azzurre sotto 4-2 al secondo trampolino. L’Italia guidata dalla giocatrice del Settime Rebecca Lanzoni fresca vincitrice dello scudetto e della Coppa Europa capovolgeva il risultato, chiudendo sul 13-6. In serata, l’ultimo successo con la juniores maschile. I francesi ottenevano solo tre games. La giornata di sabato si chiudeva pertanto con quattro affermazioni delle squadre italiane. 

Domenica altra affermazione italiana nei giovanissimi maschili (13-4). La Francia si riscattava nella juniores femminile 8-13, categoria dove otteneva la sua unica vittoria. A differenza di sabato le transalpine sbagliavano molto di meno e cosi riuscivano a mettere ko le azzurre dirette in panchina da Fabio Gariglio. Altro successo negli allievi maschili.  A concludere la manifestazione la categoria juniores maschile. Gara scoppiettante. Azzurri avanti 5-1, poi sorpasso dei francesi sul 6-5. Dal 6-6 l’Italia con un parziale di 7-0 metteva ko i rivali transalpini. In campo anche l’idolo di casa Gabriele Weber, punto di forza del Mezzolombardo. Alla manifestazione era presente Edoardo Facchetti, presidente della Fipt, il consigliere federale e presidente del Mezzolombardo Nicola Merlo e la presidentessa del comitato di Trento Monica Morandini. Al termine degli incontri si sono svolte come di consueto le premiazioni. La provincia di Trento ha ospitato ancora una volta un’importanze manifestazione. Il tamburello in Trentino tornerà protagonista a fine agosto con le finali nazionali giovanili che si disputeranno in Val di Non. Organizzerà nell’occasione la società del Tuenno.  Dall’8 al 14 agosto si svolgerà invece in provincia di Mantova sui campi di Guidizzolo, Cavriana e Castellaro la Coppa Italia di A e B maschile. 

RISULTATI

Allievi maschili: Italia – Francia 13-1, Giovanissimi maschili: Italia – Francia 13-3, Juniores femminili: Italia – Francia 13-6, Juniores maschili: Italia – Francia 13-3, Giovanissimi maschili: Italia – Francia 13-4, Juniores femminili: Italia – Francia 7-13, Allievi maschili: Italia – Francia 13-4, Juniores maschili Italia – Francia 13-6

La pattuglia piemontese nelle due nazionali

Under 14

Under 16

Under 18 maschile

Under 18 femminile

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.