Serie A indoor: il Monale si laurea vicecampione italiano e conquista l'Europa

SERIE A INDOOR: IL MONALE SI LAUREA VICECAMPIONE ITALIANO E CONQUISTA L’EUROPA 

Prestazione superlativa da parte delle ragazze astigiane che in semifinale piegano l’Aeden Santa Giusta per 13-10 e si garantiscono per il prossimo anno un posto in Coppa Europa. Nulla da fare poi nella finalissima contro la corazzata Sabbionara che si afferma per 13 giochi a 7. 

SEMIFINALE SCUDETTO: MONALE - AEDEN SANTA GIUSTA 13 - 10

Monale: Lanzoni R., Tonon, Pinna, Rabino, Caranzano, Fasoli.  DT: Giancarlo Lanzoni.

Aeden Santa Giusta: Garau, Arras, Cadoni G., Sanna, Camedda.  DT: Giovanni Dessì.

Arbitro: Angeli.  Assistenti: Iob - Bressan.

Parziali: 2-1; 3-3; 5-4; 7-5; 9-6; 11-7; 12-9; 13-10.

40 pari: 4 per parte.

Durata: 1 ora e 20 minuti.

Nella prima semifinale scudetto disputata a Lavis (TN) il Monale gioca al meglio le proprie carte contro la formazione sarda dell’Aeden Santa Giusta, guadagnando l’accesso alla finalissima e un posto per la prossima edizione della Coppa Europa.
Ottimo l’approccio alla partita del terzetto piemontese (Lanzoni centrale, Tonon e Pinna laterali), che fin dalle prime battute riesce a mettere da parte le difficoltà incontrate nella giornata di ieri contro Itri.
Dopo i primi due trampolini caratterizzati da un sostanziale equilibrio (3 pari), il Monale, mettendo in mostra un bel gioco, progressivamente allunga, vedendo sempre più vicino il prestigioso traguardo.
Il tecnico dell’Aeden, Giovanni Dessì, con una serie di cambi prova ad invertire l’inerzia del match, ma le sue giocatrici non riescono a ridurre il numero di falli e a fronteggiare le conclusioni delle avversarie.
Ad un gioco dalla vittoria (punteggio sul 12-7), la “paura di vincere” attanaglia le giocatrici astigiane che vivono il primo momento di difficoltà, ma al quarto tentativo riescono poi a far proprio l’incontro.

FINALE SCUDETTO: SABBIONARA - MONALE  13 - 7

Sabbionara: Baldo, Zeni B., Lorenzoni, Fiorini D., Schonsberg.  DT: Andrea Fiorini.

Monale: Lanzoni R., Tonon, Pinna, Rabino, Caranzano, Fasoli.  DT: Giancarlo Lanzoni.

Arbitro: Bressan.  Assistenti: Iob - Postinghel.

Parziali: 3-0; 5-1; 6-3; 8-4; 10-5; 12-6; 13-7.

40 pari: 6 a 3 per il Sabbionara.

Durata: 1 ora e 20 minuti.

Non riesce il secondo capolavoro di giornata al Monale che nella finale scudetto è costretto ad arrendersi alle pluricampionesse del Sabbionara. La prestazione offerta dalle atlete allenate da Giancarlo Lanzoni è stata, sulla stessa lunghezza d’onda di quella della semifinale, più che buona, solo che Germana Baldo e compagne si sono dimostrate, dopo aver faticato in semifinale nel derby contro il Nave San Rocco, ancora una volta le più forti.
Avvio lanciato delle aviensi che, grazie ad una maggior cinismo nelle situazioni di 40 pari, costruiscono subito un buon margine di vantaggio. Il Monale ha però il merito di non demoralizzarsi e di continuare a fare la propria partita, collezionando alla fine 7 giochi.
Più che soddisfatto al termine il direttore tecnico piemontese per il gioco espresso dalle proprie ragazze e per il salto di qualità a livello mentale messo in mostra negli incontri odierni.
Grazie al secondo posto in campionato il Monale disputerà le fasi finali di Coppa Italia che si disputeranno a Madone (BG) il 3-4 marzo. In semifinale Rebecca Lanzoni e compagne affronteranno, in quella che sarà una rivincita della sfida odierna, l’Aeden Santa Giusta. L’altro incontro che metterà in palio un posto per la finale vedrà di fronte Sabbionara e Nave San Rocco. 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.