Sesta Coppa Europa per il Sabbionara

ANCORA UN SUCCESSO IN COPPA EUROPA PER LE CAMPIONESSE DEL SABBIONARA. FESTEGGIA ANCHE IL MEZZOLOMBARDO CON UN BUON TERZO POSTO

La recente Coppa Europa indoor per club a Le Pennes Mirabeau e Gignac La Nerthe si è conclusa ancora con un trionfo  delle campionesse del Sabbionara. Dal 2012 le trentine sono andate sempre in finale cogliendo 6 successi e lasciando solo all'Aeden Sabta Giusta il titolo del 2015. L'ultima Coppa vinta ha rappresentato una piacevole sorpresa grazie ad una prestazione impeccabile di tutto il collettivo nella finale contro le francesi del Paulhan con cui avevano perso nel girone di qualificazione. In precedenza il percorso era stato accidentato con prove non del tutto convincenti prima dell'apoteosi finale grazie al non sbagliare le partite importanti. 

Il Sabbionara in formazione tipo con Germana Baldo, Laura Lorenzoni e Beatrice Zeni, Silvia Schönberg, Desireè Fiorini. Direttore tecnico Andrea Fiorini, team manager Maurizio Manica. Finale a senso unico con le accreditate francesi in grande ascesa nelle gerarchie transalpine  che non riescono ad entrare in partita e contrastare efficacemente le trentine, brave a non concedergli opportunità.

FINALE femminile: PAULHAN - SABBIONARA 5-13

PAULHAN: Anais LIRON (cap.), Oceane PASTOR, Delphine GOUD. Valerie SANCHEZ. Cristelle SANCHEZ. dt. Stephane MAURI

SABBIONARA: Germana BALDO (cap.) , Beatrice ZENI, Laura LORENZONI. Silvia SCHONSBERG, Desiree FIORINI. Dt Andrea FIORINI

(1-2, 2-4, 4-5, 4-8, 5-10, 5-13)

40 pari: Sabbionara 4, Paulhan 3

durata 1 ora

NOTE: Sabbionara con Baldo al servizio gioco 30, Paulhan in battuta con Pastor  primo 40 pari lungo Liron, a 15 le francesi dimezzano le distanze., secondo 40 pari non passa Baldo, a 30 avanti le trentine, 015 primo minuto Paulhan gioco a 15 cambio Sabbionara 4-2. Terzo 40 pari risolve Pastor, break Sabbionara a 30, quarto 40 pari corto recupero Zeni cambio 4-5. Break a 15 Sabbionara si porta a 6, 15-30 primo minuto Sabbionara bel recupero quinto 40 pari ace sporco Baldo. Sesto 40 pari alto Pastor, ai passi 8-4. Avanti con gioco a 15, 0-15 secondo minuto Paulhan ma non cambia l’inerzia ancora gioco a 15, entra  Sanchez per Liron, a 30 le francesi dimezzano le distanze, cambio 10-5. Gioco a 15 riprende la corsa, segue a 30, 0-30 time out Sabbionara per chiudere subito la finale settimo 40 pari piccolo infortunio per Lorenzoni che rimane in campo, chiude Baldo.

Tiratissima la semifinale mattutina contro le grandi rivali del Poussan nella riedizione della finale madrilena dello scorso anno. Una Germana Baldo non ispiratissima passa laterale a metà partita con Beatrice Zeni in mezzo per poi cedere il posto a Silvia Schönberg nelle concitate battute finali in cui stringendo i denti riescono a bloccare la rimonta delle francesi.

SEMIFINALE femminile: SABBIONARA - POUSSAN 13-10

POUSSAN: Marion CAZZANI, Sylvia POURTIER (cap.), Marion GIBELIN, Marine ENTALKI, Muriel AUDIBERT, Jessica DELON. Dt David VIDAL

SABBIONARA: Germana BALDO (cap.), Beatrice ZENI, Laura LORENZONI. Silvia SCHONSBERG, Desiree FIORINI. Dt Andrea FIORINI

(2-1, 4-2, 4-5, 6-6, 7-8, 8-10, 9-12, 10-13)

40 pari: Sabbionara 3, Poussan 2

durata 1 ora e 15 minuti

NOTE: inizia Baldo in battuta gioco a 30 Poussan, Cazzani tiene la battuta a 30, arriva sempre a 30 dopo essere stato avanti 40-0 arriva il primo gioco del Sabbionara. Primo 40 pari risposta vincente Baldo per il 2 pari. Secondo 40 pari risposta nel sette Cazzani. Momento Possan che gira 4-2. A 30 il Sabbionara accorcia le distanze e con gioco a 15 si riporta in parità a quota 4, 30-15 primo minuto Poussan, 30-45 primo minuto Sabbionara terzo 40 pari corto Pourtier cambio 4-5. Gioco a 30 Sabbionara si porta a 6, replica a 30 il Poussan si riporta sotto ed in parità ai passi 6 pari. A 15 il break Poussan, Beatrice Zeni passa in mezzo ritrovata la parità a quota 7 con gioco a 15, 0-30 secondo minuto Poussan, riga di Zeni in battuta per gioco a 30  e cambio 8-7. Quarto 40 pari corto Baldo, pari 8. 0-30 secondo minuto Sabbionara, quinto 40 pari risponde male Pourtier 9-8.pallonetto di Lorenzoni gioco a 30 e cambio 10-8. 0-30 terzo minuto Poussan ma gioco a 15 Saabionara si porta a 11, in scioltezza a 12, 0-30 terzo minuto Sabbionara arriva a 0 il nono gioco francese cambio 12-9. Cazzani tiene la battuta a 0, 0-30 esce Baldo entra Schonsberg, sesto 40 pari scarico Lorenzoni Sabbionara in finale.

Nel quarto di finale contro BTC Barcelona il successo pe 13-6 /1-2, 3-3, 4-5, 6-6, 9-6, 12-6) con catalane a condurre per restare in partita fino al 6 pari per poi subire il cambio di marcia delle azzurre.  Nel gironcino oltre la sconfitta poi vendicata con le francesi del Paulhan c'è stata la facile affermazione con le ragazzine del Madrid. Ora dopo i meritati festeggiamenti nel fine settimana ci sono le final six scudetto a Lavis (Trento), occasione propizia per l'ennesimo scudetto.

Soddisfazione anche in casa dall'altra trentina il Mezzolombardo del presidente allenatore Nicola Merlo salito sul podio al terzo posto con Ilaria Mongibello, Giada ed Alice Fontana, Arianna Calliari, Veronica Pinamonti, Alessia Castellan. L'euforia di partire col piede giusto vincendo il girone opposte all'Oxford ed alle catalane del Farola. Nello spareggio han ritrovato e ribattuto le inglese. In semifinale han conquistato sette giochi contro Oceane Pastor e compagne per chiudere alla grande vincendo 13-9 la finale per il terzo posto col Poussan.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.