Serie B 2017: finale Tigliole - Ceresara 13-11

SERIE B 2017: TRIONFO DEL TIGLIOLE

La squadra astigiana soffre nel finale contro un mai domo Ceresara, ma all’ultimo quindici si aggiudica lo scudetto di serie B. Per il sodalizio del presidente Daniele Basso è il primo titolo in rosa della sua giovane storia.    

TIGLIOLE - CERESARA  13 - 11

Tigliole: Zimolo C., Tabbia, Zimolo S., Arisio, Alegge. (NE: De Vincenzi).  DT: Walter Zimolo.

Ceresara: Ghirardi, Emiliani, Parolini, Rinaldo, Pognani (Boem). (NE: Boselli).  DT: Katia Chiozzi.

Arbitro: Fulvia Porrato.  Assistenti: Sandra Accornero - Arianna Bussa.

Parziali: 2-1; 3-3; 6-3; 7-5; 9-6; 11-7; 12-9; 13-11.

40 pari: 6 a 3 per il Tigliole.

Durata: 2 ore e 20 minuti.

A Callianetto il Tigliole si aggiudica il titolo di serie B, al termine di un incontro ricco di emozioni soprattutto nella parte finale. Il Ceresara ha provato a difendere in tutti i modi lo scudetto conquistato al “Silvano Rosso-Prospero Dezzani” dodici mesi fa, ma all’ultimo quindici ha dovuto abdicare.
Il Tigliole si presentava al completo con Federica Tabbia, Chiara e Serena Zimolo decise a conquistare il titolo cadetto, sfuggito due anni fa quando con la maglia del Monale si arresero al Mezzolombardo in semifinale. Nel Ceresara si registrava l’assenza per motivi di studio di Vanessa Schenato con il direttore tecnico Katia Chiozzi che schierava Martina Ghirardi e Annalisa Emiliani a fondocampo, Debora Parolini mezzovolo, Paola Rinaldo e Lara Pognani al cordino.
Ad inizio partita le squadre scendevano in campo contratte sentendo l’importanza della posta in palio, con scambi ridotti al minimo visto l’alto numero di errori da ambo le parti.
La formazione astigiana era la prima a registrarsi e ne approfittava per portarsi sul 6 a 3 a proprio favore. Le virgiliane erano però brave a non scoraggiarsi, rimanendo costantemente in scia alle avversarie, ma mancavano la possibilità di ridurre lo svantaggio sprecando qualche buona occasione su situazione di 40 pari. Sul punteggio di 12 a 8 per la compagine diretta da Walter Zimolo la sfida sembrava destinata ai titoli di coda, ma le ragazze del presidente Pezzini provavano il tutto per tutto, iniziando una rimonta incredibile che non si concretizzava per un soffio. Debora Parolini e compagne si arrendevano solamente all’ultimo gioco quando, sul 40 pari, un errore di Paola Rinaldo regalava lo scudetto alle astigiane.
Grande festa finale per il Tigliole che riesce a vincere, almeno in cadetteria, la maledizione delle finali perse. Soddisfazione alla fine anche in casa Ceresara per il bellissimo campionato disputato, compresa la finalissima, da un gruppo di ragazze profondamente rinnovato rispetto a quello dello scorso anno che si è spinto oltre ogni più rosea previsione.

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Login

Meteo

giweather joomla module

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.