A.S.D. CREMOLINO

ALLA "VETTA" DI CREMOLINO LA PRESENTAZIONE PIU' ATTESA CON LA KERMESSE DELLA MAGGIORE SOCIETA' PIEMONTESE

C'era l'euforia dei giorni migliori venerdì sera presso il ristorante la Vetta dell'ex giocatore Fabrizio Puppo per la tradizionale cena di presentazione della stagione 2016 del Cremolino in compagnia di dirigenti, sponsor, istituzioni come Comune e Pro Loco e tanti sostenitori da quelli storici come Lino, Mario, Angelo fino alle nuove leve per una passione inesauribile.

Tante le attese e le aspettative consci di essere la punta di diamante di tutto il movimento piemontese come unica squadra partecipante alla massima serie open così da far da calamita per tutti gli appassionati monferrini per poter vedere in azione i big nazionali. L'ambiente è pronto a questa grande occasione a cominciare da chi lavora dietro le quinte come le signore dell'efficiente servizio bar e con il gran finale con l'apprezzato terzo tempo impareggiabile biglietto da visita per le società ospiti dell'accoglienza cremolinese.

I segreti del successo di questa società sono difficilmente esportabili coniugando efficienza organizzativa e ricchezza del capitale umano grazie alla disponibilità e passione infinita dei fratelli Bavazzano, del presidente onorario Aldo Casamonti, Enzo Frutti e famiglia, Luigi Gollo e famiglia, il massaggiatore Roberto Tasca ricordato anche un affettuoso applauso.

Dopo la grande stagione del 2015 centrando il quarto posto considerato un ottimo risultato è stato confermato il blocco astigiano con una sola piccola grande novità di Federico Pavia al posto di Luca Baldini, una piacevole sorpresa incontrata troppo tardi. Quindi arriva un giovane di grande talento e capacità come Federico Pavia formatosi nelle giovanili del Callianetto poi consacratosi a Cinaglio. Quindi ancora in campo agli ordini di Fabio Viotti e Piero De Luca la squadra annunciata dalla verve di Fabrizio Bormida presenta la riconfermata grande coppia di terzini Andrea Di Mare e Daniele Basso, lo strepitoso mezzovolo Ivan Briola sorpresa della scorsa stagione, a fondocampo il pilastro Luca Merlone affiancato dalla new entry, un ragazzo giovane già molto promettente, Federico Pavia più l'asso nella manica il capitano Daniele Ferrero.

L'obiettivo per questo gruppo è di migliorare il piazzamento del 2015 e trovare maggior continuità in Coppa Italia. Aspetti positivi l'essere un gruppo di amici, giovane, ben affiatato avendo la possibilità di allenamenti regolari. Il presidente Claudio Bavazzano chiude con un'impressione, dopo aver visto Pavia in azione in occasione della vittoria nel Torneo di Cavriana, riguardo la minor durata delle loro partite grazie ad un gioco più sparagnino ed offensivo. Una ragione in più per seguire questo gruppo di ragazzi con un gioco che prennuncia maggiormente spettacolare.

A Cremolino ci sono grandi attese anche per la serie C dopo il secondo posto dello scorso anno con una squadra ancor più competitiva composta tutta da ovadesi quindi difficilmente espugnabili in casa.

Perni fissi rimangono Massimo Rinaldi, Fabio Ottria (Jolly) e capitan Davide Frutti mentre si prende una pausa per motivi di studi (frequenta l'Università a Pavia) Marco Marostica. Il giovane Daniele Oddone si accasa a Carpeneto in prestito per una serie D composta da soli giovani di belle promesse. I nuovi innesti sono Gian Marco Boccaccio e Viglietti dal Grillano e Andrea Cazzulo di Capriata che riprende dopo anni di inattività (ha militato in serie B come terzino negli anni 90). Rimangono a far parte del gruppo anche Giampietro Arata e Luca Protto sempre pronti alla bisogna per sostituire i titolari. Alla guida tecnica confermata la coppia Mauro Bavazzano - Andrea Olivieri

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.