A.S.D. CREMOLINO

 

Cremolino rilancia la sfida in serie A

Da ben tredici stagioni il Cremolino si presenta ai nastri di partenza del campionato di serie A, grazie ad una dirigenza forte orchestrata negli ultimi trentadue anni da Claudio Bavazzano. Così, anche quest'anno, in attesa di valutare il nuovo regolamento, la società si è ritrovata a tavola presso il ristorante "La Vetta", per la presentazione della squadra.
 
CREMOLINO - I numeri, per un piccolo centro dell’Ovadese situato sulla sommità della collina tra Ovada e Acqui Terme, sono davvero impressionanti. Da ben tredici stagioni il Cremolino si presenta ai nastri di partenza del campionato di serie A, grazie ad una dirigenza forte orchestrata negli ultimi trentadue anni da Claudio Bavazzano. Così ogni anno alla vigilia dell’avvio del campionato è diventato un appuntamento per gli sportivi ritrovarsi a tavola attorno alla squadra e ai dirigenti non solo per ricordare i campioni con le loro gesta e gli anni trascorsi di questo sport, ma anche per vivere l’attesa del nuovo campionato oramai alle porte. “Dobbiamo ringraziare - dice il numero uno - i nostri sostenitori, gli sponsor, il Comune, la Pro Loco, il vice Luigi Gollo con la famiglia, l’altro vice Fabrizio Bormida, Enzo Frutti, il presidente onorario Aldo Casamonti che ha fatto la storia del tamburello, l’affezionata tifoseria". Massaggiatore Roberto Tasca "Geo".
Al vice presidente Luigi Gollo è stato regalato da Daniele Basso e dagli altri giocatori un tamburello personalizzato e firmato per il suo compleanno.

Un entusiasmo che si è potuto avvertire anche durante la cena presso il ristorante degli Sportivi gestito da un ex tamburellista, Fabrizio Puppo, con applausi alla presentazione dei giocatori e promesse di impegno per il via del 25 marzo con la trasferta di Solferino, mentre la prima partita in casa al Comunale si giocherà sabato 31 marzo alle ore 15,30 contro il Mezzolombardo. Un’annata che prevede dal punto di vista sportivo l’inserimento nel punteggio di due set con tie break in caso di parità, mentre l’organico è rinnovato con il preparatore atletico Antonio Surian (che sostituisce Piero De Luca) da Castell'Alfero nonché titolare di una famosa Ditta di tamburelli (Cobra da trent’anni sui campi)) e il Direttore Tecnico Mauro Bavazzano; in campo nel reparto arretrato Daniele Ferrero e  Luca Merlone, mezzovolo Ivan Briola,  i terzini sono i fratelli Alessio e Daniele Basso; riserve Emanuel Monzeglio e Daniele Oddone. Non solo ma il Cremolino partecipa con una propria squadra al campionato di serie B a muro disputando le gare casalinghe allo Sferisterio di Via Lung’Orba Mazzini ad Ovada. Sotto la guida di Luigino Gollo l’organico è composto dai fratelli Andrea e Fabrizio Gollo, Attilio Macciò, Vincenzo Tripodi, Luca Bisio e Sergio Tassistro. 
 
Il punto della situazione attuale lo ha fatto il presidente Claudio Bavazzano: "Contiamo di fare un bel campionato e di toglierci delle soddisfazioni. La squadra ha delle buone possibilità e quindi proviamo ad alzare un po' l'asticella. Nel campionato scorso abbiamo raggiunto l'ottavo posto, ora cerchiamo di portarci avanti di qualche posizione. I ragazzi stanno facendo un buon lavoro pre-campionato e noi, come staff tecnico-organizzativo, ce la metteremo veramente tutta per figurare bene. C'è poi da  aggiungere che tutto il paese ci dà una mano a tenere alta la passione per il tamburello. Ed anche la Pro Loco e tutti gli sponsor ci aiutano e ci sostengono".
 

Dona al sito Tambass.org
E dai, offrimi un calice di vino!
Siate generosi, per favore

Meteo

giweather joomla module

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui Cookies e su come disabilitarli, potete visitare la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i Cookie da parte di questo sito.